giovedì 20 settembre 2012

Quanto è bella la pasta madre, come è buona la pizza!

Amo molto cucinare e la mia grande passione sono i lievitati. Da anni cerco di sperimentare tutto il possibile. Sono davvero affascinata da quell 'esplosione di vita che fa capolino, prima timidamente, poi con forza dirompente, da un pugnetto di pasta. Tutte le volte è come assistere ad un miracolo, farsi scuotere dallo stupore e dalla meraviglia. E tutto ciò mette di buonumore, è indubbio.





Dunque dicevo, sono anni che sperimento. Pasta dal fornaio, mie creazioni nate dai validissimi suggerimenti trovati in rete (http://cedimezzoilmare.blogspot.ithttp://www.ilpastonudo.it/http://www.pastamadre.net/), urla di gente che trovava in ogni anta della cucina un barattolo a bollicine, pasta che usciva strabordando, da una bacinella per il bucato, tanto aveva lavorato!
Il passo importante c'è stato però questa primavera. Ho partecipato a Parma ad un corso sulla pasta madre tenuto da Antonella Scialdone di http://www.pappa-reale.net/blog/. Una persona dolce, serena, tranquilla e tranquillizzante, disponibile a rispondere ad ogni dubbio. Gli stuzzichini dolci e salati che ci ha proposto erano deliziosi e alla fine ci ha regalato un pezzetto della pasta madre che usa lei, una pasta madre di ben 5 anni!
Mi sembrava fosse arrivato Babbo Natale!
Fatto sta che da allora la mia pasta prospera, la nutro con amore due volte a settimana, la faccio soggiornare nel fresco del mio frigorifero e lei, grata, produce, a richiesta, produce. Ho completato il corso con la lettura del libro di Antonella  "La pasta madre. 64 ricette illustrate di pane, dolci e stuzzichini salati" Edagricole.

La pizza è stata realizzata con una ricetta presa appunto dal suo libro. Vale la pena averlo nella propria biblioteca di cucina. 




Nessun commento:

Posta un commento