giovedì 6 settembre 2012

Fagottini di mele

Questa lunga caldissima estate sembra stia proprio volgendo al termine. La temperatura è decisamente diminuita, il sole ha lasciato lo spazio a piogge insistenti, qualche golfino è sbucato dai cassetti. Dopo cena comincia a comparire la domanda: "Non c'è un dolcino? Qualcosa di buono?". La richiesta fa strada più ad un bisogno di coccole che a una reale necessità calorica. Allora qualcosa di veloce lo si può inventare.

FAGOTTINI DI MELE

due mele
un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
amaretti
poche gocce di marmellata a piacere (albicocche)
zucchero a velo

Tracciare sei quadrati nella pasta sfoglia. Al centro di ciascuno mettere uno spicchio di mela a pezzettini. Sbriciolare sopra un amaretto e far scendere un cucchiaino di marmellata.





Prendere i quattro lembi della pasta sfoglia e chiudere il fagottino stringendo al centro la pasta.
Forno a 200° per 15 minuti circa (meglio controllare intorno ai 12 minuti di cottura).
A piacere cospargere di zucchero a velo. L'ideale sarebbe gustare i fagottini tiepidi.





P.S. Carino l'incipit autunnale vero? Diciamo che è in parte vero e in parte...
Sì, questa ricetta è nata in parte anche per dare dignità a due povere mele che stagnavano nel cestino della frutta. Più avvizzivano, meno si guardavano. Ma a casa mia lo sanno: non si butta niente e prima o poi riesco a propinare quello che circola per la cucina. Così ho mascherato due "brutti anatroccoli", trasformandoli in bellissimi "cigni" apprezzati da tutti. 

Nessun commento:

Posta un commento