giovedì 27 dicembre 2012

Faraona di Natale con pomodorini pachino e porcini secchi

E' una carne bianca, digeribile, saporita,  una delle più usate in questo periodo dell'anno, grazie al cielo accessibile come costi...Volevo però rendere di più il tema "Natale", così ho aggiunto...un punto di rosso!

FARAONA DI NATALE CON POMODORINI PACHINO E PORCINI SECCHI



1 faraona a pezzi
4 cucchiaio olio evo
ritagli di speck (o prosciutto crudo o bacon, in questi giorni credo ci sia l'imbarazzo della scelta)
1 bicchiere di vino bianco secco
1 ventina di pomodorini pachino
2 manciate abbondanti di funghi secchi
1 o 2 bicchieri di brodo (quello dei cappelletti del giorno di Natale)
sale
pepe nero

Fiammeggiare i pezzi di faraona per eliminare la peluria e le piccole penne. Ammollare i funghi in acqua tiepida. In una casseruola mettere a rosolare nell'olio i ritagli di speck tritati finemente. Aggiungere la faraona e far prendere colore da entrambe le parti, a fuoco vivace. Sfumare con il vino bianco secco. Aggiungere i pomodorini lavati a tagliati in quattro pezzi. Abbassare la fiamma e cuocere per circa 45 minuti, aggiungendo all'occorrente un po' di brodo . Aggiungere i funghi ammollati e parte della loro acqua, dopo averla filtrata. Proseguire la cottura fino a completamento. Si può accompagnare con una polentina un po' liquida.



Nessun commento:

Posta un commento