lunedì 31 dicembre 2012

Involtini di lonza ripieni di melanzane e scamorza e spiedini di pollo e wurstel

Non voglio considerare l'ultimo giorno dell'anno come un dovere da assolvere in nome del divertimento.
Lo confesso. Sono un orso e quello che sogno sarebbe un eremo, un cielo pulito verso il quale far salire il ringraziamento per il dono dei giorni che mi sono stati dati da vivere con le persone che amo e tanto, tanto silenzio. Questo nel sogno. 
Nella realtà sono un oro semi domestico e mi adatto.  Non mi cerco feste affollate e ne approfitto per cucinare qualcosa di buono per i miei ragazzi sparsi in diverse case e gruppi di amici.

INVOLTINI DI LONZA RIPIENI DI MELANZANE E SCAMORZA

2 fette di lonza di maiale a testa
1 melanzana
scamorza bianca o affumicata
pancetta arrotolata
olio evo
olio di semi

Lavare la melanzana e tagliarla in fette sottili. Cospargere di sale e lasciare almeno 15 minuti di riposo affinché perdano un po' di amaro. Asciugarle e friggerle in olio di semi. Battere le fette di carne, sistemarvi sopra una fetta di melanzana fritta, un bastoncino di scamorza e arrotolare. Cuocere in una casseruola bassa con un filo di olio evo. Tenere la cottura molto morbida per non far asciugare troppo. Quando la carne è pronta togliere dalla casseruola, sgocciolare e far raffreddare. Una volta freddi, avvolgere gli involtini in una fetta di pancetta in modo che il calore residuo la cuocia. Quando si scalderanno gli involtini (preparati in una casa e trasportati in un'altra), non avranno bisogno di condimento e il calore, rapido e vivace, renderà la pancetta croccante.





Inutile, più sono giovani, meno sono disponibili a scoprire nuovi sapori. Indovinate cosa mi ha chiesto il più giovane dei miei ragazzi??Almeno ho provato a metterci un po' di verdura!

SPIEDINI POLLO E WURSTEL

per 14 spiedini:
2 petti di pollo
2 confezioni wurstel suino grandi
pomodorini ciliegino
2 zucchine
olio di semi
olio evo
spiedini di legno

La ricetta la si può affidare davvero a un bambino. Ho solo cercato di curare di più ciò che di solito mi riesce meno bene: la cottura. Sapendo poi che gli spiedini andranno in un'altra casa e saranno riscaldati da un gruppetto di quindicenni, ho cercato di evitare che la carne si trasformasse in qualcosa di mezzo crudo, mezzo stracotto e coriaceo, verdura elegantemente sfilata dai bastoncini e messa da parte. Partiamo.
Tagliare il petto di pollo a cubetti dopo averlo ripulito benissimo. Tagliare i wurstel a pezzi di misura simile ai cubetti di pollo. Lavare i pomodorini, scegliere i più piccoli e lasciarli interi, possibilmente con il picciolo attaccato. Tagliare le zucchine a rondelle spesse quasi 1 cm e friggerle in pochissimo olio di semi, tanto per colorarle un po'. Salare leggermente.  Dare una scottata veloce ai cubetti di pollo in poco olio evo, tanto da precuocerli prima di infilarli sui bastoncini. Procedere con la composizione alternando pollo, wurstel (ancora crudo) pomodorino e fettine di zucchina. Al momento di riscaldare, gli spiedini avranno bisogno di 10 minuti in forno caldo. Saranno sufficienti a completare la cottura del pollo e a ottenere quella dei wurstel. Complesso?  Ma no via, è l'ultimo dell'anno!




Naturalmente buon anno! 



2 commenti:

  1. Ahahaha... i ragazzi amano i wurstel, hai voglia di proporre cibi più sani e anche più gustosi .. Ho visto che ora hai messo il gadget dei lettori fissi, ne ho approfittato :) Auguroni anche a te per un Felice Anno Nuovo, che possa portarti solo cose belle. A presto.

    RispondiElimina
  2. Quegli involtini sono veramente golosi. Bravissima.

    RispondiElimina