lunedì 21 gennaio 2013

Crema di cavolfiori con pecorino e paprika

Ebbene sì, ci sono cascati! Gli anticavoli e cavolfiori di casa mia ci sono cascati, hanno mangiato una bella crema di cavolfiori senza accorgersene, apprezzando e replicando. Complice il contest "Colors and food" di Cinzia e Valentina che proponevano di dedicare al bianco mese di gennaio, un piatto bianco appunto, appena spruzzato di rosso tanto per prolungare l'allegria delle feste natalizie appena trascorse.
Pensa e ripensa parteciperò con questa ricetta:

CREMA DI CAVOLFIORI CON PECORINO E SPRUZZATA DI PAPRIKA

500 g di cavolfiori bianchi
1 porro
4 cucchiai di olio evo
2 l di brodo vegetale (1 cipolla, 2 carote, 1 gambo di sedano, sale, 1 foglia di alloro)
50 ml panna liquida o latte intero
scaglie di pecorino stagionato
paprika dolce
sale e pepe bianco

Preparare il brodo mettendo le verdure in due litri di acqua e cuocere per un'ora circa. In una casseruola alta soffriggere il porro tagliato sottile (senza la parte verde) nell'olio evo. Aggiungere il cavolfiore lavato, privato del torsolo e diviso in cimette. Lasciar insaporire per qualche minuto.  Coprire con il brodo e cuocere finché il cavolfiore si sia decisamente ammorbidito. Aggiustare di sale e pepe bianco. Ridurre il tutto a crema con il mixer ad immersione e filtrare ulteriormente con un colino. Impiattare e completare con le scagliette di pecorino, qualche goccia di olio evo, una spruzzata di paprika.






Ps: lavorate prima che i commensali diffidenti rientrino e fate in modo che il tutto sia già ridotto in crema.
Il resto è un gioco da ragazzi!

Con questa ricetta partecipo al contest:


6 commenti:

  1. ciao Bianca! Benvenuta al nostro gioco, dove il bianco, mi sa ma ti è particolarmente congeniale (perché come già dicevano i latini "un nome, un programma"!)
    La tua cremina di cavolfiore mi strapiace, soprattutto proprio per quella nota di paprika dolce che le dà una marcia in più. BRAVA!! Tema interpretato alla perfezione :)))
    Un abbraccio, alle prossime!

    RispondiElimina
  2. Ciao!Arrivo dal Kreattiva ed è un piacere conoscerti!Anch'io non amo il cavolfiore però se i tuoi anticavoli non se ne sono accorti....potrei riuscire a mangiarlo anch'io!!!E faresti la felicità di mia mamma!!A presto!Ciao Micol

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ho il piacere di conoscere il tuo blog grazie all'iniziativa di kreattiva, mi unisco ai tuoi follower! ti aspetto da me se ti va di unirti :-)
    http://nailartbyrachele.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Ciao Bianca, grazie per essere passata dal mio blog, mi unisco volentieri anch'io ai tuoi followers perchè vedo che sei una bravissima cuoca...quelle cocotte al parmigiano mi intrigano troppo!
    passerò spesso a trovarti, a presto
    Loretta

    RispondiElimina
  5. grazie per essere passata da me,ti seguo anch'io volentieri...grazie per i complimenti ^_^ questa ricetta mi piace molto,amo il cavolfiore ed hai avuto un 'ottima idea di ridurlo in purea...provero'...a presto ^_^

    RispondiElimina
  6. Ciao!! Ho scoperto il tuo blog tramite kreattiva!!
    Sono una tua nuova follower, se ti va di ricambiare ti aspetto da me:
    naturalmentemakeup.blogspot.com

    Ciaoooo!! :)

    RispondiElimina