martedì 29 gennaio 2013

Crostata a merenda

Doveva esser il dolce per il fine cena. A cena non c'è arrivata. Povera!

Non nasce da me ma da Mascia. E' una crostata davvero deliziosa, friabilissima, profumata. La qualità di burro, nocciole e cioccolato è fondamentale (se si può naturalmente).

FROLLA ALLE NOCCIOLE CON CIOCCOLATO FONDENTE




250 g farina 00
50 g nocciole
200 g burro 
100 g zucchero
1 bustina vanillina
1 tuorlo 
200 g cioccolato fondente


Nel robot con le lame tritare le nocciole con due cucchiai dello zucchero richiesto dalla ricetta. 

Quando sono ben tritate aggiungere la farina, il restante burro, la vanillina, il tuorlo. 
Impastare brevemente e mettere a riposare il panetto in frigorifero per 30 minuti. Io lo appiattisco con il mattarello e lo avvolgo in carta forno così si raffredda prima e non prende gli odori del frigorifero.
Passata la mezz'ora prendere il panetto, dividerlo in due - tre parte e reimpastarlo per ridare morbidezza. Stendere 3/4 della frolla e sistemarla su carta forno in uno stampo da crostate. 
Tritare grossolanamente il cioccolato (coltello seghettatato da pane) e cospargerlo sulla pasta. 
Sbriciolare con le mani la frolla rimasta e distribuirla sulla crostata.





 Forno a 180° già caldo per 30 minuti circa. 








Nessun commento:

Posta un commento