sabato 26 gennaio 2013

Seppie in rosso

Molto elegante il rosso di sera, molto invitanti le seppie di sera galleggianti in un saporito brodetto ....

BRODETTO DI SEPPIE





1 chilo e mezzo di seppie fresche
1 cipolla piccola bianca
1 spicchio d'aglio
1 bicchiere vino bianco secco
1 lattina polpa di pomodoro Mutti
3 cucchiai  doppio concentrato di pomodoro Mutti
1 cucchiaio prezzemolo tritato
olio evo
sale e pepe bianco

Pulire le seppie (ricordatevi che chi vende il pesce è una persona meravigliosa che supplisce ad ogni ignoranza in questo campo), tagliarle a striscioline, separare i ciuffi dei tentacoli e farli a pezzetti. Tritare aglio e cipolla e soffriggere in olio evo per 5 minuti. Aggiungere le seppie e cuocere per 5 minuti. Unire il vino e far evaporare. Unire i due tipi di pomodoro, coprire e far cuocere dolcemente per un' ora circa. Fra le tante opinioni circa la cottura delle seppie ho sposato quella che prevede una lunga cottura; non si induriscono anzi, prendono morbidezza e a casa mia piace così. Fuori fuoco aggiustare di sale, spolverare di pepe bianco e prezzemolo. Servire in fondine o ciotole profonde accompagnando le seppie con il brodetto che si è formato, crostini di pane raffermo passati al forno o una bella polentina bianca morbida.





Nessun commento:

Posta un commento