giovedì 14 febbraio 2013

Tagliatelle integrali al sugo di spinaci e noci

Questo è stato il commento di uno dei ragazzi quando questa sera è venuto a sbirciare in cucina.
Povero! Lui non ama la pasta fresca e io invece ci vado matta!
Così mi sono accorta che ultimamente mi sono in effetti concentrata molto su questa. Sarà questo freddo che fa venir voglia di piatti robusti nati da un impasto appena rinnovato, un passaggio sul tagliere e poi via per un veloce bollore in pentola. Un tuffo in un sughetto di stagione....ma ho promesso. Per un po' di tempo, basta tagliatelle!

TAGLIATELLE INTEGRALI AL SUGO DI SPINACI E NOCI




per quattro persone:
per la pasta
150 g farina 00
100 g farina integrale
1 pizzico di sale
125 ml circa di acqua
1 cucchiaio scarso di olio evo
 foglie di timo fresco

per il condimento:
100 g noci sgusciate
1/2 bicchiere di olio evo delicato
1/2 bicchiere di latte
sale
pepe bianco

3 cucchiai olio evo
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto di spinaci freschi
1 noce di burroburro
Parmigiano Reggiano


Impastare nella planetaria tutti gli ingredienti necessari per la pasta. Lasciar riposare su un ripiano di legno coprendo con un recipiente. Ho lasciato sotto questa cupola un rametto di timo perché la pasta, durante il periodo di riposo, continuasse ad assorbire l'aroma di questa piantina.




Dopo mezz'ora almeno di riposo, tirare la pasta in strisce con la macchina per la sfoglia. Spolverizzare sopra e sotto con la semola e lasciare asciugare sul tagliare. Riprendere le sfoglie e passarle nella trafila per tagliatelle. Arrotolare e far asciugare.




Mettere nel frullatore le noci, il sale, l'olio e il latte ed emulsionare. Eventualmente aggiungere un po' di corpo a questa salsa con un po' di pepe bianco.
In una padella salta pasta mettere l'olio evo e far rosolare lo spicchio d'aglio che verrà poi tolto.
Aggiungere gli spinaci freschi solamente lavati e sgrondati dalla loro acqua. Togliere la costola centrale delle foglie se dovessero essere troppo dure. Buttare le tagliatelle in acqua bollente salata e, davvero al primo bollore perché rischiano di oltrepassare il punto di cottura, raccoglierle con il ragno per la pasta e trasferirle nella padella con gli spinaci. Saltare. Aggiungere fuori dal  fuoco una noce di burro.
Cospargere di abbondante Parmigiano e briciole di noci.







Nessun commento:

Posta un commento