domenica 14 aprile 2013

Filetto di maiale in salsa di carote, con carote fritte, piselli e biete brasate

Ogni tanto mi piglia la voglia di "giocare allo chef". Non di ripetere ricette da chef, suvvia stiamo con i piedi a terra, ma di girellarci attorno sì , magari prendendole alla lontana, magari solo per sentirmi capace (diciamo "capacina" ) di realizzare qualcosa sì di commestibile ma anche di bello.
Ricordiamocelo: la bellezza salverà il mondo e forse lo farà anche sedendosi attorno ad una tavola.

FILETTO DI MAIALE IN SALSA DI CAROTE, CON CAROTE FRITTE, PISELLI E BIETE BRASATE. 
(provate a  ribattere dopo un titolo così!)




per 5 persone:
1 filetto di maiale
100 g di speck
rosmarino
alloro
sale e pepe
olio evo

carote fritte:
2 carote
olio di semi arachide
sale

salsa di carote:
2 carote cotte a vapore
brodo vegetale
1 o 2 cucchiai olio evo

piselli:
100 g piselli cotti a vapore
2 cucchiai olio evo
sale

biete brasate:
1 mazzetto di bietole fresche cotte a vapore
2 cucchiai di olio evo
sale

Pulire il filetto dai residui di pellicine e grasso. Avvolgerlo nelle fette di speck, fissarlo con spago da cucina e inserire sotto lo spago le foglie aromatiche del rosmarino e dell'alloro. Rosolare in padella con olio evo 4 minuti per parte. Toglierlo dalla padella e avvolgerlo nell'alluminio.




Tritare le bietole e brasarle nell'olio evo. Insaporire con poco sale.

Cuocere per 10 minuti i piselli in una padella con olio evo. Insaporire con poco sale.

Nel bicchiere del mixer ad immersione mettere le carote cotte al vapore ancora calde. Schiacciarle con una forchetta, aggiungere 1 o 2 cucchiai di olio evo e frullare il tutto, diluendo con il brodo vegetale caldo, regolandosi per la quantità  dello stesso, sulla densità che si vuol dare a questa salsa.

Pelare le due carote rimaste e tagliarle a fiammifero. Friggerle in olio di semi d'arachide. Asciugare su carta da cucina. Salare. 

Prendere il filetto ancora avvolto nell'alluminio e trasferirlo in una pirofila in forno caldo a 180° per 20 minuti almeno. La carne deve rimanere rosata.

Togliere il filetto dal forno, lasciarlo 5 minuti nell'alluminio poi liberarlo e tagliarlo a fette alte 2 cm.




Coprire il fondo del piatto con la salsa di carote, sistemarvi sopra alcuni piselli, completare con le carote fritte e un cucchiaio di bietole brasate. Infine aggiungere il filetto bardato di speck. 







1 commento:

  1. Qusta è veramente una ricetta da chef.. D'accordo sulla bellezza che salverà il mondo!
    Ah..grazie della tua gentilezza ma paragonarmi a Monteesino..non sono all'altezza..anche se da lui ho imparato tanto!! Grazie comunque. Ciao Buona giornata!!

    RispondiElimina