mercoledì 10 aprile 2013

Crema di zucchine con seppie, calamari e totani - Mare verde

Partiamo con la sincerità: l'idea era di replicare la ricetta "Prato fiorito" dello chef Viviana Varese.
Sì, ho spesso queste (vane) manie di grandezza. Infatti se cercate la ricetta sul web o sul numero di Alice da cui l'ho tratta (aprile 2011), vedrete che ha tutt'altro aspetto. Ma come è possibile vi chiederete???
Ebbene sì: non trovo i fiori eduli e  non sono molto pratica di cottura di molluschi. Per fortuna,  la gentilissima Cuoca eclettica, Giovanna mi ha dato alcune importanti dritte. Mi farebbe tantissimo piacere che, chiunque passi da questa ricetta e avesse più cognizioni in proposito di me, mi lasciasse un appunto. Gliene sarei davvero grata/o.
Non paga, mi sono così concentrata sulla ricetta che per cena non ho preparato altro, lasciando attoniti i miei ragazzi che pur apprezzando molto "l'antipasto", non sentivano certo appagati i loro giovani stomaci.
Essendomi quindi scostata parecchio dall'originale, volevo anzitutto rassicurare lo chef Viviana Varese: con me in giro, il suo delizioso ristorante non teme. In secondo luogo, non potevo disonorare sì tanto la ricetta originale e così ne ho cambiato il nome. Da prato, ci si è trasformati in mare!

 MARE VERDE




per 5 persone:
300 g seppioline 
200 g polipetti
200 g calamaretti
3 zucchine verdi
brodo vegetale
1 spicchio di aglio
olio evo
sale e pepe
alcuni fili di zafferano

Pulire e lavare i molluschi e scottarli in acqua bollente, per 3/4 minuti. Poi tagliarli in parti più piccole e condirli con un filo di olio a crudo. 




Lavare e tagliare le zucchine con una mandolina o un pelapatate o un affetta tartufi per creare delle fette sottili. Non arrivare al cuore della zucchina, quello con i semi. Soffriggere queste strisce verdi in 3 cucchiai di olio evo profumati dallo spicchio di aglio e farle saltare per pochi minuti.
Frullare le zucchine nel bicchiere alto del mixer ad immersione e un mestolo di brodo vegetale caldo. La quantità del brodo va regolata in base alla densità che si vuol dare al proprio marre verde.
Versare la crema di zucchine calda nei piatti, aggiungere i molluschi, completare con pepe, alcuni fili di zafferano e qualche goccia di olio extra. 




2 commenti:

  1. non so quale fosse l'aspetto della ricetta originale ma questo non mi dispiace!
    sembra molto gustoso! :-)

    RispondiElimina
  2. Eccoti accontentata, anche se so che ci rimetto io! D'altra parte è giusto così: sembra di entrare nel paese delle meraviglie!
    www.aliceristorante.it

    RispondiElimina