lunedì 29 aprile 2013

Pasta del sole

Domenica mattina c'erano 25 gradi alle 10 di mattina e anche il pranzo ha cercato di prolungare il colore ed il calore di quella bella giornata.


PASTA DEL SOLE




per 5 persone: 
350 g fusilli (sì avete visto bene, sono due misure di pasta, ma come ho già ripetuto più volte, a casa mia non si butta niente, blog o non blog: basta calare la pasta a giusta scadenza di tempo!)
3 cipollotti
12 pomodorini datterini
1 manciata di olive taggiasche
1 finocchio
3/4 cucchiai olio evo
sale e pepe
pecorino semi stagionato
maggiorana fresca

Soffriggere nell'olio evo i cipollotti tagliati fini. Aggiungere poi il finocchio mondato e tagliato a listarelle. Far insaporire. Unire anche i datterini lavati e tagliati a metà. Sale e pepe. Per ultimo unire le olive taggiasche.
Nel frattempo cuocere la pasta in acqua bollente salata e quando è al dente passarla nella padella del condimento per saltarla. Impiattare e completare con le foglioline di maggiorana fresca e una grattugiata a fori larghi di pecorino. 

La cottura del sugo dipende dalla consistenza che volete ottenere. 
Se la desiderate croccante, va tutto saltato per pochi minuti. 
Se la volete più morbida, cremosa (devo nascondere la reale identità degli ingredienti che utilizzo altrimenti chi me li avrebbe mangiati i finocchi???), dovete prolungarla di qualche minuto, aggiungere poco brodo vegetale per ottenere delle verdure leggermente stufate ed abbassare la fiamma del gas. A voi la scelta. 




3 commenti:

  1. Ciao,sono capitata nel tuo blog x caso,mi sono unita ai tuoi follower con piacere,con le tue ricette mi hai rapita. a presto!

    RispondiElimina
  2. Grazie Licia. E' così che mi piace che avvengano gli incontri, per caso, e che lasciano il piacere di tornare a trovarsi. Buona festa!

    RispondiElimina
  3. Ehi! Allora non sono la sola che da' fondo ai pacchetti di pasta aperti, anche se la misura è diversa! All'inizio i figlioli guardavano il piatto e azzardavano un "Ma.. mi pare che ..", ora non ci fanno più caso :D Mai mangiati i finocchi nella pasta, che ricettina sfiziosa. Ciao, buona serata.

    RispondiElimina