domenica 5 maggio 2013

Calamarata con calamari e polipetti

Lo so che per tanti è un piatto usuale ma per me no ed era da tanto tempo che lo volevo provare.
Ho trovato la pasta dal formato giusto, un po' di calamari freschi, qualche polipetto e via! Pensavo fosse più difficile invece ci sono riuscita!

CALAMARATA CON CALAMARI E POLIPETTI




per 6 persone: 
500 g di pasta formato per calamarata
4 cucchiaio di olio evo
1 spicchio dia aglio
350 g di calamari
350 g di polipetti
10 pomodori ciliegini
vino bianco secco
1 mestolo di brodo di pesce (ci sono degli ottimi preparatori che ci vengono incontro nelle giornate un po' congestionate)
sale 
maggiorana fresca

In una padella salta pasta mettere l'olio evo e far prendere colore allo spicchio d'aglio pelato e privato del germe. Aggiungere i calamari e i polipetti puliti (gli addetti del banco pesce sono degli ottimi e pazienti insegnanti,  fanno vedere in diretta come muoversi  e, se la giornata è proprio dalla vostra, vi possono anche pulire completamente tutto ciò che vi serve) e tagliate i primi a listarelle alte quanto la pasta, i secondi a pezzetti. Sfumare con il vino bianco secco, controllare il sale.
Aggiungere i pomodorini lavati e tagliati in quattro. Unire  poco per volta il mestolo di brodo, mettere il coperchio e cuocere a fuoco molto delicato per almeno 40 minuti. 
Calamari e polipetti devono essere tenerissimi. 
Cuocere la pasta per 10 minuti poi passarla nella padella salta pasta e da lì completare la cottura unendo eventualmente ancora poco brodo di pesce. Profumare con le foglioline di maggiorana. 

1 commento:

  1. Io adoro la calamarata, un piatto gustosissimo e profumatissimo!
    A presto cara, buon inizio settimana!

    RispondiElimina