venerdì 11 ottobre 2013

Tortelli verdi ripieni di zucca e prosciutto crudo - Riunione d'autunno

L'autunno è entrato a passo regale nelle nostre giornate e speriamo che da signore si comporti, regalandoci belle giornate, i suoi colori così dolci e soffusi, i suoi profumi ineffabili. Se ci può evitare disastri meteo, meglio ancora. Dicevo dunque, è arrivato con l'abbondanza dei suoi prodotti. Ne ho invitati alcuni allo stesso piatto: spinaci, zucca, funghi...

TORTELLI VERDI RIPIENI DI ZUCCA E PROSCIUTTO CRUDO




per 4 persone;
per la pasta:
320 g farina 0
50 g spinaci lessati
2 uova medie
1 cucchiaio olio evo dal sapore delicato

per il ripieno:
olio evo
200 g zucca 1 scalogno
150 g ricotta mista
50 g pecorino
30 g prosciutto crudo
sale e pepe

semola di grano duro

per il condimento: 
olio evo
funghi a scelta (surgelati, freschi, in barattolo)
poco brodo 
mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro
Parmigiano Reggiano
burro

Per la pasta: porre tutti gli ingredienti nella planetaria, impastare e far riposare la pasta sotto una ciotola per almeno 30 minuti.




Ripieno: decorticare la zucca e grattugiarla con una grattugia a fori grossi ( per accelerare i tempi di cottura). In una padella mettere 2 cucchiai di olio evo, lo scalogno tritato, il prosciutto tritato finissimo e la zucca grattugiata. Aggiustare di sale e pepe e cuocere per una decina di minuti eventualmente ammorbidendo il tutto con pochissima acqua calda o brodo.




Lasciar asciugare e porre questo composto nel bicchiere del robot con il cutter. Aggiungere il pecorino a tocchetti, la ricotta e frullare per ottenere il ripieno dei tortelli.
Riprendere la pasta, stenderla in strisce con la macchinetta per la sfoglia, facendo attenzione a spolverare bene il tagliere con semola perché la pasta, contenendo spinaci, dovrebbe risultare piuttosto umida. 
Porre il ripieno sulla pasta distanziandone i mucchietti fra di loro.




Coprire con un'altra striscia di pasta, premere con le mani attorno al ripieno per fare uscire l'aria e con la rotella tagliapasta ottenere i ravioli.

Nel frattempo preparare il sugo: mettere in una padella 2 cucchiai di olio evo, i funghi e portare a cottura aggiustando di sale e pepe. Colorare con poco brodo in cui si sarà sciolto il concentrato di pomodoro.




Cuocere i tortelli a medio bollore in acqua salata. Quando vengono a galla attendere 2-3 minuti poi raccoglierli con il mestolo forato e sistemarli in una terrina. Alternare tortelli, sugo ai funghi, fiocchetti di burro (poco),  Parmigiano Reggiano grattugiato, tortelli, sugo e così via. 
Porre un coperchio sulla terrina e lasciar riposare alcuni minuti. Servire ben caldi. 







Dalle mie parti, il Parmigiano piove come Dio lo manda!




5 commenti:

  1. Speriamo davvero che si comporti bene....oggi qui è una meravigliosa giornata di sole fredda (alle 7.30 c'erano 8°...ora col sole va meglio) ma perfettamente limpida...sono queste le giornate che amo...mi danno energia....mi vien voglia di fare e rifare... Fantastici inviti hai fatto per il tuo piatto....veramente ottimo!!!!

    Un abbraccio e buon fine settimana
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi da me sole e cielo turchese e naturalmente, lo spirito in alto! Inutile, il tempo un po' ci condiziona. Sta a noi trovare modo di far festa comunque!

      Elimina
  2. Mi piacciono, eccome se mi piacciono!! Fantastici, bellissima idea che devo assolutamente provare!

    RispondiElimina
  3. E' da un po' che vorrei imparare a fare la pasta fresca, in particolare quella ripiena... mi sa che inizierò da qui :D

    RispondiElimina
  4. Utilizzate acqua alcalina per migliorare la qualità e la bontà delle ricette? http://www.nutrizionesuperiore.it/acqua-alcalina-elisir-di-lunga-vita/

    RispondiElimina