mercoledì 9 ottobre 2013

Spiedini di saltimbocca alla romana - Salto con l'asta

Le fettine sono le solite usate per i saltimbocca alla romana. Ricetta semplice, efficace.
Ma sempre quella...!
Allora il salto gliel'ho fatto fare davvero questa volta. Un bel salto con l'asta, anzi, sull'asta...ma sì dai, è un semplice spiedino!

SPIEDINO DI SALTIMBOCCA ALLA ROMANA




per 2 spiedini di saltimbocca alla romana
3 fettine di vitello molto basse
3 fettine di prosciutto crudo
salvia
1 noce di burro
20 ml di vino bianco secco
50 ml  di brodo di carne
olio evo
1 fetta di pane casereccio tipo pugliese

Battere le fettine e posizionare sopra una fogliolina di salvia lavata. Coprire con mezza fetta di prosciutto crudo, fissare con uno stuzzicadenti. In una padella far sciogliere una noce abbondante di burro e lì cuocere le fettine di carne; 15 secondi dalla parte del prosciutto, 1 minuto dalla parte della carne. Togliere la carne. 
Versare il vino nella padella e far bollire per fare restringere il sugo. Aggiungere poi il brodo e continuare a bollire sempre per restringere questo sughetto. 
In una padella versare un filo di olio evo e abbrustolire il pane tagliato a cubotti.
Togliere lo stuzzicadenti dalle fettine di carne e tagliarle in due nel senso della lunghezza. Su di uno spiedinio infilare un cubotto di pane, una fogliolina di salvia, una strisciolina di saltimbocca ripiegata su se stessa. 




Poi ripetere mettendo tre striscioline di carne su ogni spiedino, alternate con il pane e la salvia. fare altrettanto per il secondo spiedino. Irrorare con il sugo ben caldo e servire in tavola. 



Nessun commento:

Posta un commento