mercoledì 13 novembre 2013

Pasta finocchi e pomodorini

Provo sempre un grande piacere quando, nonostante gli impegni di lavoro che ho fuori casa, riesco a mettere in tavola qualcosa di nuovo per la mia famiglia. Nuovo e veloce naturalmente.
Ho come la sensazione che nulla mi sia stato tolto del piacere di comporre le mie giornate, accogliendo sì quello che mi viene proposto dalle circostanze, ma aggiungendo un "condimento" tutto mio, fatto delle cose che amo, come il cucinare, l'indulgere a tavola in chiacchiere, il resistere al chiasso dei miei ragazzi che mi dice che con noi stanno ancora bene, anche se i loro orizzonti si sono già dispiegati altrove.
E' ciò' e' molto utile soprattutto quando nel menu' che la giornata ti ha presentato, c'è stato proprio poco di tuo gradimento...

PASTA FINOCCHI, POMODORINI E OLIVE




per 4 persone:
280 g di pasta (spaghetti)
3 cucchiai di olio evo
1 acciuga
1 finocchio
12 pomodorini
olive taggiasche
sale e pepe

Lavare il finocchio, eliminare le foglie più esterne, tagliarlo in 4 parti e poi a fettine sottili. Lavare i pomodorini e tagliarli in 4 parti. In una padella calda mettere a sciogliere nell'olio evo l'acciuga, Aggiungere poi il finocchio e i pomodorini. Condire con sale e pepe e cuocere a fuoco vivace. Aggiungere poi le olive denocciolate e schiacciate. Dopo aver cotto la pasta, trasferirla nella padella con le verdure e saltare il tutto. Rifinire con un filo di olio evo a crudo e delle barbine di finocchio.





2 commenti:

  1. You had me at finocchio. ;) Nel mondo intero non c'è un ortaggio più grande del finocchio. Ho visto questa ricetta stamattina a PetitChef, e mi ha preso subito. Grazie per le tue bellissime ricette, accompagnate sempre dalle bellissime parole.

    RispondiElimina
  2. Aggiudicato! E poi sono riuscita a farlo apprezzare anche ai miei maschiacci sempre molto diffidenti verso ciò che non è patate e pomodori.

    RispondiElimina