domenica 23 febbraio 2014

Fusilloni di Carnevale - Un fusillo per capello

Ci riprovo a inventare una ricetta per utilizzare i fusilloni gf della Fabbrica della pasta di Gragnano.
Il formato è spettacolare, fa festa già da sé, siamo in Carnevale, inventiamoci qualcosa che lo richiami.
E' un piatto semplicissimo ma richiede pazienza. Va quindi progettato se:
- siete a casa convalescenti;
- avete il sabato mattina tutto per voi;
- dovete "non pensare" a qualcosa che vi ha disturbato, questo sugo richiede concentrazione;
- avete bambini piccoli e fuori piove;
- volete incamminarvi per la via dello zen.
Scherzo, non è così impegnativo ma ritagliare tanti coriandoli dalla verdura, se proprio avete fretta, non è la cosa più appropriata.


FUSILLONI DI CARNEVALE




per il sugo:
3 - 4 cucchiai di olio evo
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 carote
1 patata
ceci lessati
basilico fresco
sale e pepe
timo
pecorino stagionato

Pelare la patata e la carota, tagliarle a fette sottili, circa 2 mm di spessore, inciderle con l'estremità circolare di un leva torsoli per ricavarne tanti "coriandoli". Lavare i peperoni, privarli dei semi e dei filamenti bianchi e dalle falde ricavare ancora "coriandoli".




In padelle separate cuocere per pochi minuti le varie verdure; da una parte patate e carote, dall'altra i peperoni, facendoli saltare in 2 - 3 cucchiai di olio evo. Le verdure devono rimanere croccanti. Insaporire con sale, pepe, timo. In un'altra padella saltare i ceci lessati sempre con olio, sale e pepe e procedere ugualmente con i pomodorini, sgocciolati dal loro sugo.




Cuocere i fusilloni in acqua bollente salata. Condire assemblando tutti i "coriandoli", piccoli e grandi. 




Profumare con basilico fresco stracciato con le mani e pecorino a pioggia. 







Ecco l'ultima scia dei coriandoli in fondo al piatto...


Con questa ricetta partecipo a :


Se vi piace questa ricetta andate sul blog di "Celiacaperamore" e votatemi!










Nessun commento:

Posta un commento