lunedì 24 febbraio 2014

Straccetti di fassona piemontese con tortillas di patate, grana e rucola

Non è sempre facile reperire gli ingredienti richiesti dalle ricette, soprattutto se si tratta di prodotti di qualità legati ad un determinato territorio. Cosi', quando il supermercato vicino a casa mia, ha fatto una tre giorni con la carne di fassona piemontese, mi sono precipitata.
Precipitata con i miei tempi naturalmente: erano rimasti solo gli straccetti e poco più ma il colore e l'aspetto non lasciavano dubbi. Andavano comprati e presentati a tavola con tutti i riguardi possibili.
Mi sono inventata questo piatto.

STRACCETTI DI FASSONA PIEMONTESE 
CON TORTILLAS DI PATATE, GRANA E RUCOLA




per le tortillas:
500 g patate cotte a vapore
50 g burro
2 tuorli
50 g Parmigiano
sale e pepe
noce moscata

Parmigiano in scaglie
rucola
straccetti di fassona piemontese
olio evo
sale e pepe
aceto balsamico

Quando le patate sono ancora calde, passarle con lo schiacciapatate. Attendere che si abbassi la temperatura poi unire gli altri ingredienti. Formare delle polpettine con le mani poi schiacciarle. Cuocere in forno a 200° per almeno 20 minuti.
Saltare gli straccetti in  olio evo e insaporire con pepep e poco sale.
Condire con poco olio la rucola.

Impiattamento: due tortillas, un cucchiaio abbondante di straccetti di fassona, rucola e scaglie di parmigiano, gocce di balsamico a dare una sferzata al piatto.

2 commenti:

  1. Grande Bianca...un piatto davvero molto goloso fatto con ingredienti di prima scelta!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  2. Grazie Monica, come stanno i nanetti? Festeggiato il carnevale?

    RispondiElimina