lunedì 17 marzo 2014

Orecchiette alle cime di rapa - Prima che ci lascino...

Nei giorni scorsi sono andata alla presentazione del libro "Easy and chic" di Maria Grazia Picchi, la padrona di casa de "Il salotto culinario" e collaboratrice de "Il cucchiaio d'argento".
Fra i tanti buoni consigli che Maria Grazia ci ha elargito, i suoi "bon - bon" come ama chiamarli, forte è stato il richiamo alla stagionalità dei prodotti che mettiamo in tavola.
Cerco di farne tesoro. Sabato ho in effetti fatto la spesa con maggior attenzione e, giacché siamo ormai a fine stagione,  prima che le cimette ci lascino, servo subito il classico dei classici!

ORECCHIETTE ALLE CIME DI RAPA




per 6 persone.
500 g orecchiette fresche
1 mazzetto di cime di rapa
olio evo 
2 acciughe
peperoncino
sale e pepe
pecorino

Pulire le cime di rapa staccando foglie e infiorescenze (se si ha fretta si può eliminare anche la nervatura centrale delle foglie più grosse) e lavarle bene. Mettere a bollire una pentola di acqua salata. In una padella, in tre cucchiai di olio evo, sciogliere a fuoco dolcissimo le acciughe, aggiungere del peperoncino fresco o secco macinato al momento e spegnere il fuoco. Quando l'acqua è a bollore, buttare la verdura e contare 10 minuti. Aggiungere poi le orecchiette e contare altri 6 - 7 minuti. Scolare il tutto e trasferirlo nella padella con l'olio, riaccendendo il fuoco. saltare a pasta per far prendere bene sapore. 
Completare con una spolverata di pecorino. 



1 commento:

  1. quando sono fatte bene le orecchiette sono saporitissime, complimenti per il tuo piatto :)

    RispondiElimina