martedì 6 maggio 2014

Strudel carciofi e crudo

"Uffa, ancora carne?". Già, a casa mia si sente spesso questa lamentela. Probabilmente non so fare la carne molto bene e devo sperare prima o poi di trovare un bravo maestro che mi si affianchi e mi apra lo scrigno dei segreti necessari per presentare un buon arrosto o similari.
Per il momento devo contare sulle mie forze e sulle alternative.
Oggi li accontento, vado con le alternative.


STRUDEL CARCIOFI E CRUDO



1 rotolo di pasta sfoglia (o brisée se si desidera lo strudel meno untuoso)
150 g prosciutto crudo
200 g di formaggio Fontina o comunque fondente
1 confezione di spicchi di carciofo surgelati (se si è in stagione quelli freschi vanno ancor meglio)
olio evo
brodo vegetale
1 spicchio di aglio
aghi di rosmarino
sale
semi di sesamo

Tagliare il formaggio a scagli con un pelapatate o a cubetti. 
In una padella mettere a rosolare in 2 cucchiai di olio evo, gli spicchi di carciofo. Mescolare spesso, ammorbidire con poco brodo vegetale, insaporire di sale e profumare con gli aghi di rosmarino.
Aprire la pasta sfoglia e ricoprirla con il prosciutto crudo, i carciofi e il formaggio.




Arrotolare tenendo la piega di apertura verso il basso. Pennellare la superficie del rotolo di latte, cospargere di semi di sesamo.
Forno a 200° per circa 25 minuti. 
E' buono a qualsiasi temperatura; caldo, tiepido e freddo. 



Nessun commento:

Posta un commento