mercoledì 21 maggio 2014

Tagliatelle al ragù di coniglio

Sono partita con il preparare dei macarons, mi sono rimasti 3 tuorli e siccome da cosa nasce cosa, ecco qua delle belle tagliatelle al ragù di coniglio.
Sì, sono una di quelle persone che iniziano a fare una cosa, si spostano in un'altra stanza e subito mettono mano ad una nuova attività che andrà immediatamente sospesa nel momento in cui nel raggio visivo entreranno un paio di pantaloni da portare in camera dei ragazzi, un vaso per trapiantare quelle piante di pomodori che da giorni stazionano in balcone, un avviso pubblicitario che voglio mettere in bella vista per ricordarmene al momento opportuno.Insomma un continuo bombardamento di stimoli che spesso hanno la meglio su di me.
Qualcosa non va, il mio oroscopo dice che il punto di forza del mio segno è l'ordine.
Non chiedetemi perché non credo troppo alle stelle!!!!
Dunque, cosa stavo facendo ? Da dove ero partita? Perché sono davanti alla dispensa?
Ho cercato di imparare a muovermi con maggior ordine, chiedo consigli a chi possiede una direzione più "retta" della mia nel gestire le sue giornate, leggo libri i proposito, stilo liste di buoni propositi e poi, e poi...trasformo i macarons in tagliatelle!


TAGLIATELLE AL RAGÙ' DI CONIGLIO




per la pasta:
3 tuorli e mezzo guscio di acqua 
oppure 3 uova
300 g farina 00
1 cucchiaino di olio leggero
semola

per il ragù':
1 cipolla 
2 carote
olio evo
1 foglia di alloro
200 g polpa di coniglio
1 bicchiere di birra chiara
brodo di carne
sale e pepe

prezzemolo
basilico 
scorza di 1 limone

Impastare gli ingredienti per la pasta e far riposare per almeno 30 minuti sotto una ciotola. Tirare la sfoglia con la macchina per la pasta e ricavarne delle tagliatelle che andranno cosparse di semola e lasciate a riposare.
Pulire e tritare le verdure e farle soffriggere delicatamente in 3 cucchiai di olio evo. Aggiungere la polpa di coniglio tagliata a coltello in pezzetti molto piccoli, la foglia di alloro per profumare e lasciar colorare. Sfumare con la birra poi aggiungere gradatamente il brodo caldo e portare a cottura.
Cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata e appena affiorano alla superficie trasferirle nella padella del ragù'per saltarle. Servire cospargendo la pasta con prezzemolo e basilico lavati e tritati e la scorza di limone grattugiata al momento. 



2 commenti:

  1. che spettacolo questo bel piatto :)
    un bacione, Mirtill@

    RispondiElimina
  2. Ottima la carne di coniglio, mi piace davvero tanto :)
    Un bacione!

    RispondiElimina