mercoledì 13 agosto 2014

Pie al rabarbaro e fragole

I miei fratelli ed io siam cresciuti a suon di manuali delle Giovani marmotte, per non parlare poi del manuale di nonna Papera! Non potevo non provare questa torta sperando che anche dalla mia finestra si espanda il profumo meraviglioso che attirava il buon Ciccio!




PIE AL RABARBARO E FRAGOLE





per la pasta:
350 g farina per dolci
225 g burro a cubetti
1 cucchiaino di sale
30 g zucchero 
acqua ghiacciata qb

per il ripieno:
2 cestini di grafole (circa 450 g)
3 cucchiai di maizena
80 g zucchero
cannella in polvere
1 cucchiaino succo di limone
30 g burro

per lucidare:
latte
zucchero di canna

Per la pasta introdurre nel robot con il cutter la farina, il sale e lo zucchero. Aggiungere poi il burro e solo se ce ne sarà necessità, acqua ghiacciata, inserita goccia a goccia,  per completare l'impasto. 
Far riposare in frigorifero avvolta nella pellicola da cucina.

Ripieno: mondare e lavare le fragole, tagliarle a pezzi. In una ciotola unire zucchero, maizena e cannella a piacere. Mescolare le fragole con la congettura e con metà di queste polveri. Completare con il succo di limone e il burro a pezzetti.




Riprendere la pasta, dividerla in due parti, stenderla e con la prima metà rivestire fondo e bordi di uno stampo fra i 20 e i 24 cm di diametro. Nel frattempo conservate l'impasto rimasto in frigo perché il lavorarlo richiede una pazienza da certosini e il fatto che sia ben freddo, aiuta molto. Versare il ripieno all'interno senza stenderlo troppo, deve proprio essere più alto nel centro. Riprendere poi l'altra metà dell'impasto, stenderlo e ricavarne delle strisce che andranno a formare la griglia di copertura della pie. Sigillare con cura strisce e bordo della torta, pennellare con il latte, cospargere di zucchero di canna.




Riporre la pie in frigo finché il forno non andrà ben in temperatura a 200° poi cuocere per 35 -45 minuti circa, il tempi di brunirsi. 
Attendere almeno due ore per il raffreddamento e gustare.
Se si è in giornata da esagerazioni, accompagnare con una pallina di gelato alla vaniglia. 




1 commento:

  1. ARRIVA IL PROFUMINO DELIZIOSO FIN A CASA MIA E MI FA VENIRE L'ACQUOLINA IN BOCCA!!!COME SI FA A RESISTERE A UN DOLCE COSI' DELIZIOSO????BACI SABRY

    RispondiElimina