giovedì 28 agosto 2014

Tortine di mandorle alle pesche

Qualcosa che stupisca gli occhi prima del palato. Il bello è anche buono.


TORTINE DI MANDORLE ALLE PESCHE




per la pasta:
210 g farina 00
45 g zucchero a velo
125 g burro
25 g farina di mandorle
vaniglia
1 uovo
chiodi di garofano in polvere

per la crema:
250 ricotta
70 g farina di mandorle
2 uova
80 g zucchero semolato
1 pizzico di sale
la scorza di 1 limone

pesche
gelatina di albicocche
foglioline di menta
albicocche per la versione mignon

Impastare tutti gli ingredienti per la pasta nella planetaria (prima farina e burro, gli altri a seguire e uno per volta), raccogliere l'impasto, avvolgerlo nella pellicola da cucina e farlo riposare in frigo per un'ora.

In una ciotola miscelare tutti gli ingredienti per la crema con un cucchiaio.

Riprendere la pasta e stenderla a 3-4 mm. Rivestire con la stessa degli stampini da tortine (circa 10 cm di diametro) o da dolcetti. Bucherellare il fondo e riempirli con la crema alle mandorle.




Cuocerle a 180° per 12-15 minuti circa, deve colorare la superficie.




Lavare la frutta, asciugarla bene, tagliala a metà e sistemarla sulle tortine sfornate. Pennellarla con due cucchiai di gelatina di albicocche diluiti a fuoco dolce con due cucchiai di acqua, decorare con foglioline di menta e riporre al fresco fino al momento di servire.










2 commenti:

  1. Che spettacolo!!!
    Ciao Sonia

    RispondiElimina
  2. molto belle, eh gia', il bello convince a provarlo!!!Baci Sabry

    RispondiElimina