domenica 14 settembre 2014

Tagliolini alla maggiorana con sugo di zucchine e finferli

Al momento abbiamo un tempo veramente sorridente ed e' un piacere ancora più' grande cucinare.
Poi però si esce! Si va a bere un po' di luce e di sole. L'anima ne ha sempre bisogno ed aiuta ad aprire le giornate con una carica maggiore.


TAGLIOLINI ALLA MAGGIORANA CON SUGO DI ZUCCHINE E FINFERLI






per 6 persone:
per la pasta;
300 g di farina
3 uova
1 cucchiaino di olio evo delicato
maggiorana fresca
semola

per il sugo:
una dozzina di finferli freschi
2 zucchine
olio evo
1 spicchio d'aglio
sale e pepe
prosciutto di capriolo (ricordo delle vacanze in Trentino, ma va benissimo anche il prosciutto crudo, decisamente più reperibile)
Parmigiano reggiano


Per la pasta: impastare tutto (tranne la semola) nella planetaria e far riposare la pasta coperta da una ciotola per almeno 30 minuti.
Riprenderla e passarla nella macchina tagliapasta per ricavarne delle strisce che andranno spolverate di semola e poste ad asciugare.









Trascorsa almeno 1 ora, ricavare dei tagliolini con l'apposita trafila. Spolverarli ancora di semola e lasciarli asciugare.






Per il sugo: privare i funghi della parte terminale del gambo,




lavarli in una ciotola posta sotto l'acqua corrente poi cuocere in acqua bollente per 3 minuti e mezzo. Serve per ammorbidire i gambi che rimarrebbero altrimenti un po' duri. Scolarli e farli asciugare su un canovaccio. Spuntare le zucchine, lavarle e tagliarle a piccoli cubetti. In una padella salta pasta mettere 3 cucchiai di olio evo, 1 spicchio di aglio privato del germe e schiacciato, le zucchine e dopo qualche minuto anche i funghi. 





Si possono lasciare interi i più piccoli e tagliare a pezzettoni gli altri. Cuocere a fuoco moderato per un quarto d'ora insaporendo con sale e pepe. A parte saltare il prosciutto tagliato a striscioline, in una padella ben calda, in modo da renderlo croccante. 
Cuocerle i tagliolini in acqua bollente salata poi trasferirli nel sugo. Saltare il tutto e servire completando con una pioggia di prosciutto e una spolverata di Parmigiano. 








Nessun commento:

Posta un commento