lunedì 15 dicembre 2014

Gnocchetti con lenticchie al sugo di calamari

E se invece di usare le lenticchie come accompagnamento, giocassimo a nasconderle dentro i nostri piatti?


GNOCCHETTI CON LENTICCHIE AL SUGO DI CALAMARI



per gli gnocchi:
500 g di patate
100 g di farina
50 g di maizena
1 tuorlo
100 g di lenticchie cotte
curcuma


le lenticchie che che andranno aggiunte all'impasto degli gnocchi devono prima essere preparate con:
100 g lenticchie mignon secche
1 scalogno
1/2 carota
1 pezzo di gambo di sedano
olio evo

per il sugo:
1/2 verza
3 calamari
1 scalogno
brodo di verdura
prezzemolo
bottarga di muggine

sale e pepe

Sciacquare molto bene le lenticchie sotto l'acqua. In una casseruolina mettere un filo d'olio evo, lo scalogno sfogliato, la carota e il sedano a tocchetti e le lenticchie. Coprire d'acqua e  cuocere circa 30/40 minuti dal bollore.Le lenticchie devono mantenere consistenza. Togliere lo scalogno, la carota e il sedano e con un colino raccogliere le lenticchie. Stenderle su di un canovaccio pulito allargandole molto bene per farle asciugare.

Lavare le patate e cuocerle a vapore fin quando si potranno passare con facilità con i rebbi di una forchetta. Pelarle e passarle allo schiacciapatate. Sul tagliere spargere parte della farina, maizena e curcuma (dosata a piacere) setacciate insieme (è meglio aggiungere poco alla volta), distribuirvi sopra le patate, il rosso d'uovo e incominciare ad impastare unendo man mano la farina necessaria. Unire le lenticchie cotte.






Formare un cilindro che andrà a sua volta suddiviso in rotolini più piccoli da cui si ricaveranno dei piccoli gnocchetti che potranno rimanere lisci o essere rigati con l'apposito attrezzo. 







Pulire e lavare bene i calamari e con un coltello affilato tagliarli a strisce sottilissime, come fossero tagliolini. Portare a bollare una pentola di acqua salata poi spegnere il fuoco e tuffarvi questi tagliolini di calamari per 30/40 secondi. Raccoglierli e condirli con un filo di olio evo.

In un'ampia padella rosolare un altro scalogno tritato in 2 cucchiai di olio evo. Aggiungere la verza lavata, privata della costa dura centrale e tagliata a strisce fini. Ammorbidire le foglie aggiungendo eventualmente qualche cucchiaio di brodo di verdure. Controllare il sale e il pepe poi frullare con il mixer ad immersione. Si otterrà una salsa cremosa che abbraccerà bene gli gnocchetti

Portare a bollore dell'acqua salata.  Riaccendere il sugo sotto la verza. Quando l'acqua bolle tuffarvi gli gnocchi e appena affiorano trasferirli nella padella con il sugo. Unire anche i calamari, prezzemolo fresco mondato, lavato e tritato e saltare per qualche minuto.






Servire accompagnando con un pizzico di bottarga di muggine a porzione. 





Con questa ricetta partecipo a :




Sponsorizzato da Il Giornale - Cucina

Nessun commento:

Posta un commento