sabato 28 marzo 2015

Ravioli alle patate con sugo dell'orto e pesto di prezzemolo

Una ricetta semplice, ispirata dall'aver trovato i piselli nel baccello e non in scatola!!!
Come non ricordare la celebra comica di Stanlio e Ollio?




Al sabato i miei fratelli ed io, pranzavamo con la tele accesa su "Oggi le comiche" e la gag dei piselli nel baccello non ce la possiamo proprio scordare; mi fa ridere ancora, a distanza di tempo!
E quando ho trovato i piselli nel baccello, non ho resistito, sono stati miei in un attimo, fresco e colorato accompagnamento a questi ravioli. 


RAVIOLI ALLE PATATE CON SUGO DELL'ORTO
E PESTO DI PREZZEMOLO






per la pasta:
3 uova
300 g farina Miracolo (farina di tipo 1 di grani teneri antichi della provincia di Parma)

per il ripieno: 
due cipollotti
1 kg di patate cotte a vapore
olio evo
sale e pepe
noce moscata
60 g Parmigiano Reggiano grattugiato

per il condimento:
1 cipollotto
200 g carote
100 g piselli freschi (ricavati da 400 g di piselli....con il bacello!)
olio evo
sale e pepe

per il pesto:
una manciata di prezzemolo
20 g di mandorle
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
sale
olio evo

Impastare uova e farina e lasciare in riposo sotto una terrina, per almeno 1 ora.

In una padella soffriggere dolcemente i cipollotti mondati e tritati, in due cucchiai di olio evo. Aggiungere le patate passate allo schiacciapatate, insaporire. Il composto deve risultare ben asciutto. Fuori fuoco aggiungere il Parmigiano e una grattugiata più o meno abbondante di noce moscata. 

Per il condimento soffriggere il cipollotto rimasto in due cucchiai di olio evo. Aggiungere la carote precedentemente pelate, scottate per alcuni minuti in acqua bollente salata e tagliate a cubetti. Aggiungere infine i piselli sgranati e cuocere dolcemente, le verdurine non devono perdere consistenza. Sale e pepe.

Per il pesto: lavare il prezzemolo, staccare le foglie e metterle nel bicchiere del tritatutto con le mandorle, lo spicchio di aglio privato del germe, un pizzico di sale, il Parmigiano. Aggiungere olio evo tanto da creare un pesto abbastanza fluido.






Stendere la pasta e disporvi sopra il ripieno di patate con l'aiuto di una sac à poche. Richiuderli e tagliarli.










Cuocerli in acqua bollente salata poi, dopo 2 o 3 minuti dall'affioramento, trasferirli nella padella con il sugo. Saltare e servire lasciando cadere sui ravioli delle gocce di pesto al prezzemolo. 






1 commento:

  1. IL PESTO DI PREZZEMOLO ANCORA MI MANCAVA NELL'ELENCO, LO AGGIUNGO!!!!CHE BEL PIATTO DOMENICALE, COMPLIMENTI PER LA SCELTA!!!!!

    RispondiElimina