sabato 4 aprile 2015

Albero di Pasqua


E così siamo arrivati alla vigilia della grande Festa. Pulizie della casa, completate o almeno completate per quel che si è potuto e si è voluto. Le pulizie dell'anima hanno fatto eco alle prime, aiutate dal sole e dal vento di questi giorni che impetuoso invitava a soffiare via tutto quello che dentro e fuori ci ha appesantito, impolverato, soffocato. Il menù è pronto, la tovaglia controllata. Non rimane che qualcosa di molto piccolo da fare, molto infantile. D'altro canto si parla di nascere di nuovo, vero, e quindi la prima parte di una vita nuova passa comunque dall'infanzia. Perché la festa parta fin dall'inizio del giorno, ho pensato di vestire la tavola della colazione con questo alberello. Una pasta semplice, soffice, da spalmare di burro e marmellata. E tanti ovetti colorati, zuccherosi, di cioccolato, piccoli, ai quali nessuno possa dire di no e che ci facciano tornare semplici e bambini. 
Se possibile anche oltre questo giorno.


Buona Pasqua a tutti!


ALBERO DI PASQUA
(pane al latte con ovetti di zucchero)





500 g farina 00
275 g di latte
15 g lievito di birra
1 tuorlo grande
2 cucchiai miele di acacia
50 g burro
5 g sale

1 tuorlo e latte per lucidare
ovetti colorati di zucchero

Sciogliere il lievito nel latte tiepido. Mettere nella planetaria la farina e aggiungere gradualmente il latte con il lievito. Unire poi il sale, l'uovo e per ultimo il burro. Impastare per 10 minuti poi mettere a lievitare n una terrina ricoperta di pellicola da cucina, almeno 2 ore. Prendere l' impasto, reimpastarlo con le mani e poi dividerlo a pezzetti che andranno stesi in rotolini con cui formare l'albero. Prima di tutto si formerà il tronco con tre rotolini intrecciati poi con altri rotolini di diverse lunghezze, si formeranno i rami in fondo ai quali si avvolgeranno gli ovetti di zucchero.








Coprire con un canovaccio sul quale porre un foglio di plastica e lasciar lievitare altri 30 minuti in mod che la pasta aumenti di volume andando ad abbracciare i singoli ovetti.










Battere in una ciotola il tuorlo con qualche cucchiaio di latte e lucidare con questo tutta la superficie del pane. Cuocere in forno caldo a 180° per 20 - 25 minuti.





1 commento:

  1. molto scenografico e' persino un peccato mangiarlo tanto e' bello!!!!Buona Pasqua cara a te e alla tua famiglia!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina