martedì 22 settembre 2015

Zuppetta di pane e vongole

Recuperiamo il pane vecchio con grande signorilità! Non riesco mai a capire quanto pane comprare. O è troppo o è troppo poco. Che sia troppo è un po' difficile perché devo toglierlo dalle mani delle mie boccucce. Cerco di comprarne in giusta misura per non avere sulla coscienza i chili in eccesso di tutti, ma per loro giusta misura non è e allora parte la perquisizione della povera dispensa in cerca di pane in sacchetto, grissini, crackers, tutto quanto fa parte dei "panacei".
A volte invece rimangono dei pezzetti sbocconcellati, molliche rinsecchite perché la crosticina croccante fa gola a tutti, panini comprati per sbaglio due volte e via dicendo. Ci ricavo  fettine per delle bruschettine veloci,  dadini da tostare e  aggiungere alle zuppe, pangrattato per le panature.
Oggi provo con qualcosa di più elegante.



ZUPPETTA DI PANE E VONGOLE






1 litro di brodo vegetale
mezza baguette rafferma
olio evo
sale pepe
500 g vongole
vino bianco
gambi di prezzemolo.
1 capasanta a testa (ne ho usate 5)
1 patata
1/3 di peperone rosso
1 zucchina piccola
erba cipollina

Mettere a spurgare le vongole in una terrina con acqua fredda e una manciata di sale grosso. Cambiare l'acqua spesso, prolungando l'operazione per circa due ore.
Lavare e mondare la verdura, tagliarla a cubetti e saltarla, separatamente, in padella, con poco olio evo e sale. 
Tagliare la baguette a fettine, pennellarle di olio evo e tostarle in padella ben calda. Metterle nel bicchiere del mixer ad immersione, aggiungere una bella macinata di pepe e aggiungere gradatamente il brodo bollente.






Regolatevi per la consistenza che desiderate dare, probabilmente non occorrerà l'intero litro di brodo. Frullare e tenere in caldo. 
Aprire le vongole in padella con un filo di olio evo, poco vino bianco e gambi di prezzemolo.
Lavare la capasanta e scottarla in padella velata di olio, 1 minuto per lato. Condirla con pepe. 
Nel piatto versare due mestolini di zuppetta di pane, porre la centro la capasanta, disporre attorno a questa i dadini di verdura e le vongole, alcune delle quali avranno mantenuto il guscio. Completare con erba cipollina tagliuzzata e un goccio di olio evo. 








2 commenti:

  1. ciao, anche io ho il tuo stesso problema, non riesco mai a comprare il pane nella misura giusta... Bella idea questa zuppetta! un bacio

    RispondiElimina
  2. che bel modo di riutilizzare pane raffermo, queste per me sono le ricette migliori, complimenti!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina