giovedì 7 gennaio 2016

Tagliolini nascosti alla rana pescatrice

Ieri ho cucinato all'impazzata. Sapevo che oggi sarei rientrata al lavoro e il tempo per cucinare e sperimentare nuove ricette sarebbe diminuito o almeno sarebbe stato parcellizzato in tanti frammenti da rincorrere e ricomporre.
Altri ritmi.
E' stato bello però.
Davvero tanto.




per la pasta
2 uova
200 g farina per pasta
qualche foglia di prezzemolo

per il ragù con la pescatrice:
olio evo
1 cipollotto
400 g polpa di rana pescatrice
10 pomodorini
prezzemolo

salsa per legare la pasta:
olio evo
1 scalogno
1 mestolo di brodo vegetale
100 ml vino bianco
sale
4 pomodorini

Impastare uova e farina e far riposare coperto per 3o minuti. Poi tirare la pasta in strisce da cui ricavare i tagliolini con l'apposita trafila. nel caso aveste voglia di giocare come me, adagiate su una striscia di pasta alcune foglioline di prezzemolo lavate e asciugate, sovrapporre un'altra striscia di pasta e passare alla macchinetta per schiacciare bene. Ricavare poi dei quadrati di pasta abbastanza regolari che contengano le foglioline che si intravedono in trasparenza.










Tagliare la polpa della pescatrice a cubetti. In una padella mettere due cucchiai di olio evo, il cipollotto mondato e tritato e far rosolare dolcemente. Unire i pomodorini lavati, privati dei semi con le mani e tagliati a pezzetti irregolari. Alzare la fiamma per far asciugare poi aggiungere la polpa del pesce e cuocere per una decina di minuti.Spolverare con alcune foglioline di prezzemolo tritate.






In una casseruolina mettere due cucchiai di olio evo, lo scalogno mondato e tritato, far soffriggere.
Sfumare con il vino bianco, aggiungere il mestolo di brodo, i pomodorini lavati e schiacciati con le mani e cuocere per dieci minuti a fiamma bassa. Passare al mixer ad immersione.

Cuocere i tagliolini in acqua bollente salata e appena affiorano trasferirli nella padella con il pesce. Saltare, unire la salsa fatta a parte e impiattare.






Il piatto è pronto ma se si vuol proseguire, si scottano nell'acqua bollente salata anche i quadrati con le foglioline di prezzemolo e si adagiano sulle singole porzioni, bagnandoli con altro salsa o con poche gocce di olio evo.




Nessun commento:

Posta un commento