lunedì 15 febbraio 2016

Crostata con amarascata, fondente e crema frangipane

E vai che si riprende a cucinare! Partiamo da un dolce post San Valentino. O post virus.
Ieri non ce la facevo ancora ad affrontare qualcosa che esulasse da pane e acqua ma oggi mi sento un leone. Speriamo duri!


CROSTATA CON AMARASCATA, FONDENTE E CREMA FRANGIPANE






con queste dosi ho ottenuto una crostata rettangolare 36 x 10 e 4 crostatine di 10 cm di diametro
per la pasta;
150 g farina 00
50 g maizena
40 g fecola di patate
100 g burro
1 uovo
2 tuorli
100 g zucchero
1 pizzico di sale

300 g amarascata (confettura extra di ciliegie marasche)
50 g cioccolato fondente

per la crema frangipane:
80 g farina di mandorle (ho usato mandorle intere passate al tritatutto)
80 g zucchero
80 g burro morbido
2 uova
80 g maizena

Per la pasta: miscelare tutti gli ingredienti e far riposare l'impasto in frigo per un'ora.

Nel frattempo procedere con la crema: lavorare il burro a crema con lo zucchero poi unire le uova, una alla volta, e le farine.

Imburrare e infarinare gli stampi scelti, riprendere la pasta e stenderla nella misura desiderata. E' molto delicata. Io mi sono aiutata appoggiandola a carta da forno spolverata con zucchero a velo. Punzecchiare la superficie della pasta una volta che la si è stesa nello stampo, ricoprire di carta da forno, mettere sopra dei fagioli e precuocere a 175° per 10-12 minuti. Riprendere la crosta di pasta, spalmarla di amarascata, sbriciolarvi sopra il cioccolato tritato grossolanamente.










Ricoprire con la crema frangipane. Cuocere in forno caldo a 170° per 35-40 minuti circa. La superficie deve imbiondire.






A piacere spolverare di zucchero a velo.







Nessun commento:

Posta un commento