martedì 31 maggio 2016

Tagliolini con triglie, zucchine e mandorle

Sono innamorata del rosso. Due dei miei ragazzi sono rossi, rosso miele e rosso rame. Sogno nipotini rossi e con i riccioli. La vista delle ciliegie mi rallegra e l'arrivo delle triglie mi cattura. Prima scelgo loro e poi penso la ricetta. Se poi sono anche già sfilettate, non mi ferma nessuno!



TAGLIOLINI CON TRIGLIE, ZUCCHINE E MANDORLE








per 4 persone:
200 g farina per sfoglia
2 uova
8-10 filetti di troglia
2 zucchine
1 cipollotto
30 g mandorle a lamelle
sale 
olio evo
timo fresco

Impastare uova e farina, avvolgere il panetto con pellicola da cucina e lasciarlo a riposare in frigo per un'ora. Poi stenderlo con la macchina per la sfoglia e ricavarne con la trafila i tagliolini.
In una padella mettere due cucchiai di olio evo, uno spicchio d'aglio intero che andrà poi tolto, il cipollotto tritato e gli zucchini cubettati e salati. Cuocerli brevemente a fiamma media per mantenerne la croccantezza.
In un'altra padella mettere due cucchiai di olio evo e cuocere i filetti di triglia, prima dalla parte della pelle, per due minuti, tenendoli schiacciati con una posata per non farli arricciare, poi dall'altro lato per un minuto. Conservarne alcuni interi per l'impiattamento e sminuzzare grossolanamente gli altri. 
In un padellino antiaderente tostare le mandorle a lamelle.
Cuocere i tagliolini in acqua bollente salata e trasferirli nella padella in cui sono state cotte le triglie per far loro assorbire il sapore del pesce. Saltarli aggiungendo eventualmente poca acqua di cottura e unire i pezzetti di triglia e le zucchine.
Impiattare cospargendo di timo fresco e mandorle. Completare con il filetto di triglia intero e qualche goccia di olio evo.




Nessun commento:

Posta un commento