sabato 16 luglio 2016

Zuppetta di fagioli neri con mazzancolle e cozze

Fagioli neri, anche questi non li avevo mai provati. Me li hanno proposti degli amici che hanno una ditta di prodotti biologici qui vicino a me. Mi hanno fatto visitare la loro sede, vedere i sacchi di spezie, aromatiche e cereali, passare da una zona all'altra per ripercorrerne la strada da quando cercano il meglio di essi in giro per il mondo, a quando li ritrovo al supermercato o nel negozio specializzato. Sono ignorantissima in materia e mi piace farmi raccontare, imparare, sperimentare. Loro molto pazienti mi fanno giocare e io non posso che esserne grata.
E poi, chi non desidera omaggiare in qualche modo il grande Bud? Anche a casa mia gli angeli mangiano fagioli!



ZUPPETTA DI FAGIOLI NERI CON MAZZANCOLLE E COZZE









per 4 persone:
150 g fagioli neri Cerreto
2 spicchi di aglio
1 foglia di alloro
olio evo
peperoncino
vino bianco secco
1 l di brodo vegetale
200 g mazzancolle
200 g cozze
scorza di limone
rosmarino


Ammollare i fagioli per 24 ore poi lessarli acqua profumata con tre grani di pimento bianco, uno spicchio di aglio e una foglia di alloro, per un'ora. Far raffreddare nell'acqua di cottura.
In una casseruola, soffriggere dolcemente in due cucchiai di olio evo, il porro, il sedano e la cipolla mondati e tritati. Sfumare con due cucchiai di vino bianco secco, unire il brodo vegetale e cuocere per un'ora a fiamma dolce e senza il coperchio, i liquidi si devono ritirare.
Pulire le mazzancolle e saltarle in padella con un cucchiaio di olio evo.
Pulire e aprire le cozze in padella con un cucchiaio di olio, mezzo bicchiere di acqua, un pezzetto di peperoncino, uno spicchio di aglio. Appena si aprono separarle dai gusci.
Impiattare sistemando un mestolo di zuppa in una fondina e completare con le mazzancolle tagliate a pezzetti, alcune cozze, scorza grattugiata di limone, un niente di peperoncino, due gocce di olio a crudo, rosmarino tritato finemente (o timo).




Nessun commento:

Posta un commento