domenica 21 agosto 2016

Risotto alle pesche con mazzancolle e gocce di pesto di rucola

Due pesche in frigo che non mi vien voglia di mangiare così come sono. Ci penso un po'.
Le abbino al pesce?
"No!", risposta categorica del mio personal chef, "Al massimo gamberi".
Ci avevo pensato anch'io. Procedo.
Di sicuro mette allegria!



RISOTTO ALLE PESCHE
CON MAZZANCOLLE E GOCCE DI PESTO DI RUCOLA







per  4 persone:
Prosecco
olio evo
2 pesche nettarine
1 cucchiaio di parmigiano
15 g burro
rosmarino

per il pesto di rucola
50 g di rucola
25 g Parmigiano reggiano
25 g Pecorino 
75 g olio evo
25 g pinoli
1 pizzico di sale


Preparare il pesto di rucola frullando tutti gli ingredienti con il mixer.

Lavare le pesche, tagliarle a cubetti. In una padella profumare a fiamma dolce due cucchiai di olio evo con un rametto di rosmarino. Aggiungere le pesche e saltarle a fiamma viva con sale e pepe. Frullare metà delle pesche e passarle a setaccio.









Lavare le mazzancolle, privarle di guscio e filino nero, saltarle in poco olio evo e sfumare con il Prosecco. Tagliarle a tocchetti.
Tostare il riso in una casseruola in acciaio a secco, sfumare con il Prosecco, portare a cottura con acqua tiepida o un leggerissimo brodo vegetale. . Aggiungere le pesche frullate. Spegnere il fuoco e mantecare con il burro e il Parmigiano.
Impiattare allargando un mestolino di risotto su di un piatto fondo, completare con i cubetti di pesca profumati al rosmarino, i tocchetti di mazzancolle e le gocce di pesto.





Nessun commento:

Posta un commento