mercoledì 8 febbraio 2017

Faraona al Vinsanto con funghi

Uso spesso la faraona, conosco bene questo animale. Il mio papà le allevava, ora le trovo al super. Tutt'altra cosa, certo. Quelle sapevano di buono, di vero, del nostro pezzetto di terra che faceva della nostra famiglia una piccola repubblica semi-indipendente. Oggi le trovo pronto, pulite, anche porzionate volendo ma non hanno lo stesso sapore. Non sanno di papà e questo sapore mi manca. Passa il tempo e mi manca e vorrei aver fatto e detto di più ma sono qui, con lui dentro a me, dentro ai miei piatti, al nostro comune amore per la cucina, al nostro alzarci presto per preparare il pranzo della domenica. Credo sarebbe contento di me, credo lo sia.


FARAONA AL VINSANTO CON FUNGHI






1 faraona porzionata
olio evo
1 scalogno
sale e pepe
Vinsanto mezzo bicchiere
40 g funghi porcini secchi
brodo leggero


Scaldare una padella e in  un cucchiaio di olio evo soffriggere dolcemente lo scalogno mondato e tritato. Unire i pezzi di faraona dopo averli lavati e fiammeggiati. Quando prendono colore irrorare con il Vinsanto. Mettere in ammollo i funghi in acqua tiepida e dopo 15 minuti circa strizzarli e trasferirli nella padella con la faraona. Coprire e portare dolcemente a cottura aiutandosi al bisogno con poco brodo, occorrono circa 40 minuti. Servire ben caldo.









Nessun commento:

Posta un commento