giovedì 16 febbraio 2017

Rotolo di tacchino ripieno di spinaci e salsiccia

A casa mia non amano gli arrotolati. Essendo una banda di complottisti pensano che chi li vende vi nasconda dentro cose innominabili, il peggio di quanto rimane dopo la lavorazione dei pezzi di carne. Se mi ci cimento io, arricciano comunque il naso, intuendo che qualcosa di verde ci devo pur aver messo per tener morbido il tutto. Con questa ricetta li ho spiazzati, la carne era tenera, la percentuale di verde irrisoria e la salsiccia conteneva un elemento x che sapevo li avrebbe conquistati. Non posso dire altrettanto delle povere carote di contorno ma almeno non ho dovuto litigare per averne un po' nel piatto!


ROTOLO DI TACCHINO RIPIENO DI SPINACI E SALSICCIA






1 fetta di tacchino aperta a libro
300 g spinaci
2 fette di pasta di salsiccia
1 cipolla
prezzemolo
2 carote
4 scalogni
olio evo
sale e pepe


Pulire gli spinaci e ripassarli in una padella con un filo di olio evo e sale. In un'altra padella stufare in un cucchiaio di olio evo la cipolla mondata e tritata. Insaporire con sale, pepe e prezzemolo tritato. Far intiepidire poi unire alla pasta di salsiccia impastando bene con le mani. 
Aprire il rotolo di carne, distribuire sulla sua superficie gli spinaci e al centro la salsiccia. Arrotolare ben stretto, fermare con spago da cucina e far dorare in una casseruola con due cucchiai di olio evo. Unire gli scalogni puliti e le carote pelate e tagliate a bastoncino. Dopo che il rotolo avrà preso colore su tutti i lati, abbassare la fiamma, coprire e portare a cottura in 40 minuti circa. Far riposare la carne almeno 10 minuti poi affettare e servire accompagnando con le verdure di contorno.




Nessun commento:

Posta un commento