sabato 4 marzo 2017

Moscardini con pane guttiau e cime di rapa

Un piatto gustosissimo, da compagnia. Un pezzetto di pane a te, uno a me, due cucchiaiate di moscardini, passa il tegame...e giù chiacchiere.
E se proprio avanzasse un po' di sugo, ci si condisce la pasta il giorno dopo.



MOSCARDINI CON PANE GUTTIAU E CIME DI RAPA






per 4 persone:
3 moscardini medi (900 g)
vino passito
1 spicchi di aglio
mezza cipolla rossa
400 g polpa di pomodoro
54 gambe di prezzemolo
4 fette di pane guttiau (o carasau)
1 mazzetto di cime di rapa
sale
olio evo



Pulire e lavare i moscardini, tamponarli con carta da cucina, tagliare le sacche ad anelli e separare i tentacoli.
In un'ampia padella mettere 3 cucchiai di olio evo e lo spicchio d'aglio che non dovrà prendere colore. Tolto l'aglio unire la cipolla e il prezzemolo tritati finemente. Unire i moscardini e far soffriggere. Quando cambiano colore, sfumare con il vino passito poi, una volta fatto evaporare, aggiungere il pomodoro. Coprire e far cuocere circa 45 minuti, i moscardini dovranno risultare tenerissimi. Controllare il sale.
Mondare le cime di rapa e scottarle in acqua bollente salata per 5 minuti poi trasferirle immediatamente in acqua e ghiaccio per fissare il colore. Sgrondarle e ripassarle brevemente in padella con olio e aglio.
Scaldare in forno a 100° il pane guttiau per pochi minuti poi spezzarlo e porlo al centro diogni singolo piatto. Completare con le cime di rapa e due cucchiai di moscardini al pomodoro e poche gocce di olio evo.

Nessun commento:

Posta un commento