giovedì 29 giugno 2017

Spaghetti con i totani, pomodoro fresco e fagioli tondini

Una meravigliosa collega dal sangue blu mi ha fatto nei giorni scorsi un magnifico regalo. Il suo sangue è blu perché ha il colore del mare. Nelle sue vene infatti scorre sangue di pescatori e pur nella sua giovane età, tutto quello che i suoi avi hanno vissuto, le è arrivato pienamente e mare e pesci non hanno per lei alcun segreto. Ha avuto la generosità di dedicarmi parte del suo tempo e di regalarmi parte della sua sapienza in materia. Certo l'ho ascoltata, ho ripetuto al suo fianco gli stessi gesti, mi sono appuntata ogni suggerimento ma sono certa che non sarò mai come lei, così padrona e garbata nel padroneggiare il pesce. Ora mi sto esercitando perché nulla di quanto mi ha insegnato vada perso. 
Oggi si va di ragù di totani e spero proprio di renderle onore. Buona estate cara. 


SPAGHETTI CON I TOTANI, POMODORO FRESCO E FAGIOLI TONDINI




per 4 persone:
280 g spaghetti
olio evo 
1 spicchio di aglio
mezza cipolla
6 totani medi
vino bianco secco
1 pomodoro ramato
100 g fagioli tondini 
prezzemolo
sale e pepe

In una padella ampia soffriggere la cipolla mondata e tritata e lo spicchio d'aglio intero (toglierlo appena colora). Aggiungere i totani già puliti e tagliati ad anelli e a tocchetti. Far insaporire  a fiamma vivace per 5 minuti, sfumare con vino bianco secco. Unire il pomodoro privato dei semi e tagliato a dadini. Coprire e cuocere per 30 minuti circa a fiamma dolce. Unire i fagioli, controllare la sapidità.
Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata e a tre minuti dalla fine della cottura trasferirli nella padella con il sugo per mantecarli a fiamma dolce. Unire il prezzemolo tritato e servire.





Nessun commento:

Posta un commento