mercoledì 1 novembre 2017

Biscotti dei morti

Ho ricordi bellissimi di queste giornate dedicate ai nostri cari. Con mio padre si faceva il giro dei cimiteri, ripercorrendo la storia della nostra famiglia attraverso le foto di nonni e lontani cugini che non avevo mai conosciuti. Nei racconti del babbo acquistavano un alone tra il mitico e il leggendario. Come non citare il favoloso zio Chicon, Francesco, un ragazzo di fine '800, che in uno scazzottamento fra amici, all'osteria, aveva morsicato ad un orecchio un compagno per ricordarsi con chi continuare la disputa una volta che le acque si fossero acquietate. Quanta fosse la realtà e quanto il ricamo della fantasia, non ci è mai stato dare di sapere e sinceramente non ci interessa. Ci pice di più questa versione.
E che dire degli ossi dei morti? Dei deliziosi dolcetti che compravamo nei forni del bolognese e che oggi ho voluto rifare per riassaporare quei giorni. Non sapevamo nulla dell'esistenza di Halloween ed erano i nostri morti a portare aria di festa, a "tornare" per farci visita. Per questo motivo si portavano in tavola questi dolcetti ricchi di zucchero e mandorle, ci sentivamo ricchi della presenza di chi sapevamo ancora e sempre vicino a noi. Buone giornate allora, nessuna mestizia ma la sensazione di sentirci ancora avvolti dall'abbraccio di chi ha fatto parte di noi.


BISCOTTI DEI MORTI






375 g di zucchero
125 g mandorle senza pelle
3 albumi di uova piccole
coloranti alimentari


In un robot tritatutto macinare le mandorle con lo zucchero. Aggiungere un albume alla volta e fermarsi quando si raggiunge la consistenza desiderata. Con un albume l'impasto risulterà bello sodo e se ne ricaveranno dei cilindretti sostenuti, da cui si ricaveranno dei veri e propri biscottini. 
Con più albume (io ne ho usati tre), il composto sarà più liquido e la consistenza sarà quella di un macaron. 
Dividere l'impasto in più parti per aggiungere il colorante desiderato.
Con l'aiuto di una sac a poche fare, su una teglia rivestita di carta da forno, dei piccoli cilindretti lunghi due-tre cm. Lasciare all'aria ad asciugare cospargendo con un pizzico di zucchero. 
Incidere la superficie dei biscotti nel senso della lunghezza e cuocere a 150° per 15-20 minuti circa.

Nessun commento:

Posta un commento