domenica 5 novembre 2017

Torta al cioccolato e frutti di bosco

"Ma che colore ha una giornata uggiosa?" cantava Lucio Battisti quando ero ragazza. 
Oggi è una giornata così: grigia, uggiosa, morbidamente padana. E ho la risposta pronta.
Le giornate uggiose sono color cioccolato!  Altro che tristezza e malinconia! 



TORTA AL CIOCCOLATO E FRUTTI DI BOSCO






per la base (P. Hermé):
3 uova
125 g zucchero
125 g burro a dadini e morbido
150 g cioccolato fondente al 70%
60 g latte
1 cucchiaino di caffè solubile
2 cucchiaini di lievito per dolci (nella ricetta originale non c'è)
125 g farina 00

confettura di mirtilli e ribes nero
ribes rosso

per la ganache:
200 g panna liquida
250 g cioccolato fondente al 60%
40 g burro


Montare i tuorli con lo zucchero con una frusta elettrica. Montare gli albumi ben sodi (aiutandosi con qualche goccia di limone). Fondere il cioccolato tritato a bagnomaria, versarlo sul latte e unire il burro per ottenere un composto liscio e lucido. Appena è tiepido unirlo ai tuorli. Aggiungere il caffè, la farina e il lievito setacciati. Per ultimo unire i bianchi montati lavorando con delicatezza per non smontarli.
Versare il composto in uno stampo rivestito di carta da forno inumidita e strizzata bene.
Cuocere a 175° per 30-35 minuti. 
Per la ganache: portare la panna a bollore e versarla in una ciotola contenente il cioccolato tritao. Amalgamare con una spatola, unire il burro poco per volta e far raffreddare.

Quando la torta è fredda tagliarla in due dischi, spalmare con la confettura e versare parte della ganache (poca, non deve sbordare).






Coprire con il secondo disco di pasta e versare il resto della ganache ricoprendo anche i bordi. Con l'aiuto di una forchetta creare qualche movimento sulla superficie del dolce e riporre in frigo. Al momento di servire illuminare la superficie con qualche chicco di ribes rosso. 








Nessun commento:

Posta un commento