martedì 5 dicembre 2017

Bignè alla crema di ricotta, sedano e salmone

Sempre sulla traiettoria del Natale, dei piccoli bocconcini di pasta choux con cui deliziare i nostri ospiti o noi stessi. E nel caso il litigio con questo impasto rischiasse di farci perdere la poesia di questo periodo, non esitiamo a rivolgerci alla nostra pasticceria di fiducia, ce ne venderà volentieri qualcuno.


BIGNE' ALLA CREMA DI RICOTTA, SEDANO E SALMONE






bignè:
60 g latte
60 g acqua
1 pizzico di sale
20 g zucchero
75 g farina
50 g burro
2 uova

crema:
200 g ricotta
olio evo
sale e pepe
1 gambo di sedano
100 g salmone affumicato

semi di papavero o sesamo

Scaldare acqua e latte con burro, zucchero e sale. Quando giungono a bollore togliere dal fuoco, versare la farina tutta in una volta e mescolare energicamente. Riportare sul fuoco e cuocere per qualche minuto, il tempo di far formare una piccola patina opaca sulle pareti della casseruola. Fuori dal fuoco far abbassare la temperatura poi unire un uovo alla volta, procedendo solo quando il primo è ben amalgamato al scomposto. Trasferire la pasta in una sac a poche e con una bocchetta liscia formare su un foglio di silpat tanti mucchietti di impasto della grandezza di una noce. Cuocere a 200° per 15 minuti poi abbassare a 175° e proseguire per altri 20 minuti circa lasciando socchiusa la porta del forno (basta una pallina fatta con l'alluminio per cucina e il vapore se ne esce). Pennellare con u nulla di olio i bignè e decorarli con semi a piacere.
Per la crema sbattere bene la ricotta con poco olio evo. Unire il sedano mondato, lavato e tagliato a cubettini e il salmone tritato. 
Tagliare i bignè e farcirli con la crema e pezzetti di salmone. 




In vena di sberleffi!


Nessun commento:

Posta un commento