lunedì 25 febbraio 2013

Losanghe in blu alle verdure

Quando qualcuno dei miei familiari si allontana da casa per qualche giorno, cerco sempre di fargli trovare, al ritorno, un piatto di "bentornato". Un piatto che parli di lui, dei suoi gusti, di ciò che più ama.
Per fargli capire che, anche se è lontano, lo si porta comunque nella mente, nel cuore e ..che anche le pentole fanno festa al suo ritorno!
Ho trovato questa ricetta sul sito del formaggio che ho utilizzato e ho realizzato un bel piatto di pasta per il mio ragazzo formaggioso. 


LOSANGHE IN BLU ALLE VERDURE




per 6 persone
per la pasta:
300 g farina
3 uova

condimento:
3 cucchiaio olio evo
1 finocchio medio
1 peperone rosso
150 g di Bergader (il "blu" del titolo)
scorza di 1 limone
30 g di noci
3 cucchiai panna da cucina
pepe sale

Impastare uova e farina e lasciar riposare l'impasto, sotto una ciotola rovesciata, per almeno 30 minuti.

Pulire il finocchio togliendo gambo, base e foglie esterne (conservare le barbine verdi). Dividere in quattro spicchi, togliere la parte centrale,  affettare a listarelle. Pulire il peperone e tagliare anche quello a striscioline. In un bicchiere di acqua salata portata ad ebollizione, scottare i finocchi per 1 minuto. Aggiungere le listarelle di peperone e continuare per un altro minuto. Scolare conservando però l'acqua di cottura. In una padella salta pasta, scaldare l'olio evo e aggiungere le verdure. Rosolare qualche minuto poi versare l'acqua delle verdure conservata. Quando il sugo comincia a restringersi, aggiungere il Bergader a tocchetti, la panna, la scorza di limone (solo la parte gialla) ridotta a striscioline. Attendere che il formaggio sia ben sciolto, il sugo addensato e ben legato, poi spegnere il fuoco.




Nel frattempo tirare la sfoglia con la macchina per la pasta in rettangoli. Far asciugare almeno 15 minuti, cospargendo di semola un lato e l'altro delle sfoglie. Tagliare le strisce di pasta con la rotella, in losanghe o in un formato di pasta a piacere. 




Buttare la pasta in acqua bollente salata. Riaccendere il sugo per la pasta. Scolare le losanghe con una retina e trasferirle nella padella con il condimento. Saltare il tutto, aggiungere i gherigli di noce sbriciolati con le mani   e le barbine del finocchio. 



2 commenti:

  1. Bentornato anche da parte mia!
    Sonia

    RispondiElimina
  2. Wowwwwww...deve essere buonissima...la proverò sicuramente!!!
    Passa a trovarmi c'è un premio per te!! ;)
    Buona giornata!!

    RispondiElimina