Crespelle verdi con speck e funghi su fonduta di Brie

Un piatto bello, che piace sempre, che fa festa. E poi dentro ci va che si vuole. Io ci ho messo un po' di autunno. Come diceva l'editoriale di una rivista di cucina di qualche giorno fa, viva i pomodori, le melanzane e le zucchine ma è ora di cambiare e di lasciare spazio a nuovi sapori.


CRESPELLE VERDI CON SPECK E FUNGHI SU FONDUTA DI BRIE





per 4 persone:
100 g farina
100 g spinaci freschi
2 uova
150 ml di latte
25 g di burro fuso
sale
burro per la padella

200 g di speck affettato
1 vaschetta di funghi champignons
Emmental o groviera
Parmigiano reggiano

200 g di Brie
100 ml di latte
30 g di burro
noce moscata

nocciole


Per la fonduta: togliere la crosta al Brie, tagliarlo a tocchetti e farlo macerare nei 100 ml di latte per un'ora. Fondere 30 g di burro in una casseruolina, unire il Brie e il latte, insaporire con noce moscata e fondere a fiamma dolce. Controllare il sale.
Per le crespelle: mondare e lavare gli spianaci. Tritarli con un tritatutto diluendo con parte del latte che serve nella ricetta. Unire agli spinaci la farina, un pizzico di sale, le uova, il burro fuso e il latte rimasto. Far riposare il composto per almeno un'ora. Scaldare una padella di 20 cm di diametro, imburrarla leggermente (infilare un pezzo di burro sui rebbi di una forchetta e passarlo nella padella), versare un mestolino di composto verde e roteare la padella in modo che il tutto si sparga in maniera uniforme. Cuocere circa un minuto per parte. Proseguire fino ad esaurimento del composto. 






Mondare i funghi, affettarli. Scaldare una padella, mettere due cucchiai di olio evo, profumare con uno spicchio di aglio che andrà eliminato appena inizia ad imbiondire. Saltare i funghi a fiamma viva per pochi minuti. Sale e pepe. 
Dovrebbe avanzare qualche fetta di speck che andrà tagliata a striscioline e tostata senza condimenti in una padella ben riscaldata.
Prendere poi una crespella, porre al centro una fetta di speck, due cucchiai di funghi, uno o de cucchiai di Emmental o groviera grattugiati. 






Chiudere a fagottino. Imburrare una pirofila e disporvi i fagottini ottenuti.Completare con qualche fiocchetto di burro e una spolverata di Parmigiano. Cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti circa.
Tostare le nocciole in un padellino antiaderente.
Impiattare ponendo al centro del piatto un mestolino di fonduta, una crespella, un cucchiaio di fonduta, alcune striscioline di speck e qualche frammento di nocciola.


Commenti

  1. Fantastiche queste crespelle, bellissimo il contrasto cromatico!!!

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta. Mi chiamo Marco e sono un nuovo blogger.
    Complimenti per i tuoi lavori e per il tuo blog.
    Da oggi ti seguo con interesse.
    Ciao Marco

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari