lunedì 3 giugno 2013

Tomini al verde

Abito in un paese che nonostante abbia conosciuto dagli anni 60 un' abbondante urbanizzazione, è ancora percorso dalla campagna e da numerosi spazi verdi.
In particolare, una delle zone più vecchie, ha mantenuto diversi alberi da frutto collegati fra di loro da piante di vite. Sono spazi liberi. La vite non è più coltivata quindi produce più foglie che frutti. Figurarsi con la pioggia di queste settimane (o mesi ormai?).
Sembrerebbe quasi inutile: tanto filare per pochi, striminziti grappoli che probabilmente, se non gli uccelli, nessuno coglierà.
Ma il frutto di un albero non si quantifica in base alla sua produttività.
Un albero, una vita, ogni vita, produce frutti particolari per ogni sua stagione e questa vite ora produce maestà.
E' infatti di una bellezza e di una ridondanza incredibile con quel suo fogliame, largo, brillante, che incede regalmente esattamente dove meglio crede.
Ad uno di questi filari mi sono avvicinata per raccogliere alcune foglie...

TOMINI IN FOGLIE DI VITE CON SALSA AI LAMPONI




1 tomino a testa
1 foglie di vite grande (o due piccole) a testa
olio evo
pepe

1 vaschetta di lamponi (circa 125 g)
1 bicchiere di vino rosso
poco zucchero
1 cucchiaino di Saba (mosto cotto) o aceto balsamico
a piacere una puntina di senape

Lavare molto bene le foglie della vite, scottarle in acqua bollente non oltre il minuto. Stenderle su un canovaccio perché asciughino. mettere al centro di ogni foglia un tomino, spolverare di pepe, richiudere la foglia in modo da formare un pacchettino.






In una padella antiaderente mettere un filo d'olio evo e lì scottare i tomini, 2 minuti per parte.



In una piccola casseruola a parte sciogliere i lamponi già lavati, schiacciarli con una forchetta, aggiungere poco zucchero, mezzo bicchiere di vino rosso e far restringere. Unire poi la Saba, l'altro mezzo bicchiere di vino e completare la riduzione. A questo punto, a fuoco spento, se si desidera si può aggiungere la senape. Servire i tomini caldi e gustarli con l'accompagnamento della salsa agrodolce.








Pe-re-pe-péééé!!!
Non sembra una gota paffuta che soffia dentro ad una trombetta?




Nessun commento:

Posta un commento