martedì 25 giugno 2013

Sformato di pane carasau, pomodori e zucchine - Un po' di Sardegna

Non ci sono mai stata ma ho in classe una bambina deliziosa, un furetto, che vanta origini sarde e me ne parla come si trattasse di una dinastia regale. E probabilmente lo è. Non sono mai stata in Sardegna ma almeno un pezzettino me la voglio portare a casa attraverso i suoi prodotti. Oggi pane carasau.

SFORMATO DI PANE CARASAU, POMODORI E ZUCCHINE




5 fogli di pane carasau
2 pomodori ramati
2 zucchine
200 g scamorza
8 foglie di basilico
1 cucchiaio di origano
olio evo
sale e pepe

Lavare le zucchine e grattugiarle con la grattugia a fori larghi. Unire le foglie di basilico lavate e spezzettate, sale, pepe e 2/3 cucchiai di olio evo.




Lavare i pomodori ramati, tagliarli a metà eliminando il più possibile acqua e semi, tagliarli a cubetti. Insaporirli con sale e origano.




In una piccola pirofila sistemare il pane passato velocemente sotto l'acqua tiepida, i pomodori, le zucchine, la scamorza a fettine, un filo di olio evo. Proseguire con gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. L'ultimo strato avrà solamente le verdure.




Forno a 200° per 15 minuti. 
Servire tiepido. 

4 commenti:

  1. Io me lo devo mettere in testa, che devo passare da qui solo dopo aver abbondantemente mangiato. Ma forse non basterebbe neanche quello. Da quello sformato lassù vien fuori un profumino incredibile!!!

    RispondiElimina
  2. E piace a tutti!Buona giornata maria Grazia

    RispondiElimina
  3. carina questa ricetta, molto estiva.
    comlimenti, mi sono iscritta tra i tuoi lettori.
    (^_*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ricambio volentieri! Passa ancora mi raccomando!
      Bianca

      Elimina