mercoledì 4 dicembre 2013

Brioche con granella ai pistacchi - Parigi dove sei?

Sono da sempre alla ricerca della ricetta perfetta per le brioche della colazione. Ogni tanto ci provo, cerco nuove ricette, dal forno escono briochine mangiabili, mai nulla è stato buttato, eppure non ci siamo ancora, no, non ci siamo ancora. Questa ricetta si avvicina, molto,  al mio sogno di brioche ma forse devo davvero darmi il tempo di imparare a sfogliare di burro, tempo e pazienza. 
Intanto accontentiamoci, l'aspetto non è male, le ho fatte alla sera e le poverine non sono arrivate alla colazione, quindi deduco che possano andare.
Mi viene un sospetto: non è che la brioche perfetta è solo quella che mangerei con mio marito in uno dei negozi di Felder o Ladurée o  Hermè lungo la Senna? 
Sì, temo sia proprio quella ma non la vedo ancora vicina...
BRIOCHE CON GRANELLA AI PISTACCHI



250 g farina 00
40 g fiocchi di patate (quelli del puré)
200 ml latte
1 bustina di vanillina
1 uovo
70 g di zucchero
40 g burro a temperatura ambiente
3 g di sale
3 g di lievito di birra
marmellata di albicocche
cioccolato fondente
granella di zucchero
2 cucchiai di pistacchi
Intiepidire il latte, aggiungere lo zucchero e il lievito di birra poi attendere 15 minuti. Unire tutti gli ingredienti nella planetaria e impastare aggiungendo il latte poco per volta. Mettere in lievitazione in luogo caldo per almeno 3 ore. Riprendere la pasta, sgonfiarla con le mani e stenderla con il mattarello. Ricavare delle strisce da ritagliare poi in triangoli. Alla base di ogni triangolo mettere un cucchiaino di marmellata di albicocche, qualche scaglia di cioccolato fondente già tritato e arrotolare.




Pennellare la superficie delle brioche con l'uovo battuto e decorare con la granella di zucchero e i pistacchi tritati. Lasciare in lievitazione almeno un'altra ora. Cuocere in forno ben caldo a 180° per 15 - 20 minuti. 



6 commenti:

  1. AhAhAh dici che siano quelle le brioches che rincorri!!!????
    Le tue sono fantastiche...mi piace molto il ripieno e il pistacchio sopra come decorazione con lo zucchero...
    Sai a volte penso che noi non saremo mai soddisfatte di quello che esce dai nostri forni...eppure non avanza mai niente!!!!!

    Un abbraccio grande e buon avvento
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Monica: primo proposito di Avvento: imparare a gustare e ad apprezzare quel che si ha e quel che si fa!

      Elimina
  2. Anch'io mi cimento con le brioche ma i risultati non sono sempre soddisfacenti..la tua ha un aspetto bellissimo! Vieni a "trovarmi" scoprirai un'altra cosa golosissima da assaggiare sulla Senna..quando ci andrai!! Anch'io a Parigi......... Ciao

    RispondiElimina
  3. Ho l'acquolina in bocca...secondo me vanno benissimo! Ciao Sonia

    RispondiElimina
  4. Ciao! Ma che ricette golose e che foto meravigliose! Ti seguirò con piacere e proverò a creare una delle tue ricette sicuramente. ciao
    Denise

    RispondiElimina