mercoledì 12 febbraio 2014

Strudel prosciutto e verza

Quest'inverno ho fatto grandi conquiste! Sono riuscita definitivamente a sdoganare la verza a casa mia e ora posso permettermi di proporla in diverse vesti.
Ho trovato questa ricetta su  "Cucina moderna" di febbraio (qualche modifica c'è).

STRUDEL PROSCIUTTO E VERZA




1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
200 g verza
100 g robiola
150 g prosciutto cotto
50 g Parmiagiano grattugiato
semi di cumino
30 g burro
olio evo
sale

Pulire la verza, tagliarla a striscioline e scottarle in acqua bollente salata per 5 minuti.
Tostare i semi di cumino in una padella antiaderente per pochi minuti, muovendo spesso la padella.
In un' altra padella  trasferire le verze scolate insieme a 2 cucchiai di olio evo, ai semi di cumino, 15 g di burro. Coprire e cuocere per 15 minuti.
Una volta raffreddata la verza, unirla alla robiola già ammorbidita con un cucchiaio.
Stendere la pasta sfoglia, spolverare con il Parmigiano, alternare le fette di prosciutto cotto con la crema di verza e robiola.




Arrotolare, pennellare con 15 g di burro fuso, Parmigiano, qualche seme di cumino e cuocere in forno a 180° per 30 minuti. Se la crosticina di Parmigiano dovesse prendere troppo colore, coprire con un foglio di alluminio e portare così a termine la cottura.








4 commenti:

  1. Che buonoooo..mi piacciono un sacco questo tipo di preparazioni!!!
    Indispensabili per me, per nascondere la verdura ai nanetti!!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  2. Cercavo qualcosa per stasera...
    Ho un gigante ( non un nanetto!!!) da sfamare e questo, come contorno (povera me!!!!), credo che sia perfetto.
    Grazie Bianca per esserci.
    Lore

    RispondiElimina
  3. Ma che buono! È incredibilmente invitante! Bravissima!

    RispondiElimina