mercoledì 16 aprile 2014

Cialdine al farro con crema di ricotta e pistacchi

Un dessert fresco e veloce. Le cialdine poi si conservano per diversi giorni in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.
Una rassicurante  riserva di dolcezza per i momenti "duri" e la base per tantissime golosità.


CIALDINE AL FARRO CON CREMA DI RICOTTA E PISTACCHI




100 g di farina di farro Einkorn del Molino Grassi
100 g zucchero a velo
3 albumi
70 g burro morbido

250 g di ricotta di mucca
2 cucchiai di zucchero a velo
pistacchi 

Montare gli albumi con lo zucchero a velo, aggiungere il burro già ammorbidito e la farina di farro setacciata. 
Lasciare in riposo questa pastella per almeno 30 minuti in frigorifero.
Riprendere la pastella e stenderla su un foglio di carta da forno a cucchiaiate, allargandole appena per formare dei cerchi di circa 8 cm di diametro (ma le dimensioni variano naturalmente a seconda delle proprie necessità). 
Cuocere i forno ben caldo a 180° per 12 - 15 minuti circa.

Ammorbidire la ricotta mescolandola con un cucchiaio e aggiungere gradatamente lo zucchero a velo. 
Tostare brevemente i pistacchi in una padella antiaderente poi pestarli grossolanamente.

Composizione: accomodare un cucchiaio di crema di ricotta su una cialdina e decorare con i pistacchi. 




Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Grassi:








2 commenti:

  1. sono una bellissima e golosissima idea :)

    RispondiElimina
  2. Davvero una bella idea! devono essere ottime anche con il gelato :P
    grazie!

    RispondiElimina