mercoledì 11 giugno 2014

Krumiri

Ho quattro figli.
Un figlio per stagione.
Un figlio per colore di capelli: biondo, castano, rosso, miele.
Ogni figlio ha una sua ricetta preferita.
Il biondo gli spaghetti alla carbonara, quelli fatti dal suo papà, imbattibili.
Il castano la pizza, in tutte le sue possibili espressioni.
La mia ragazza dai capelli color del miele e dalla pelle di latte trapuntata dalle stelle delle sue lentiggini, ha nella torta di mele il piatto-coccola per eccellenza.
Il rosso ama i formaggi e i krumiri.
E tante altre cose.
Ma per oggi ci fermiamo ai krumiri.

KRUMIRI





350 g farina 00
110 g burro
140 g zucchero semolato fine
1 uovo
2 tuorli
mezza bacca di vaniglia

Ammorbidire il burro e unirlo a mano allo zucchero. Aggiungere il tuorlo, i due tuorli e montare con le fruste elettriche.




Aggiungere i semi della vaniglia, la farina (poco per volta). far riposare in frigo per un'ora.
Riprendere l'impasto che deve essere abbastanza consistente ma ben modellabile con le mani e metterne una parte nella sparabiscotti con la trafila a stella. Stendere i biscotti che si formano su una teglia ricoperta di carta da forno e dare loro la piccola curva caratteristica.




Cuocere in forno a 180° per 15-20 minuti. 
Raffreddare i biscotti su una gratella.




Si conservano diversi giorni in una scatola di latta.
O meglio, si conserverebbero, se solo non fossero così buoni!




2 commenti:

  1. quanto mi piacciono i krumiri!!!Come ti sono venuti been!!!Alla prossima, baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Troppo belli, sei stata bravissima, questi krumiri sono fantastici!
    Complimenti e buona serata!

    RispondiElimina