martedì 11 novembre 2014

Croque madame e croque monsieur

Un altro formaggio piacevolissimo, pieno, gustoso e pastoso. L'Emmentaler non si esprime all'olfatto tanto quanto il suo amico Gruyere ma posticipa la sua pienezza al boccone. Senti il latte, la pienezza del latte dicevo, la pastosità che accompagna la masticazione e ti porta ad indugiare. Non sono buchi qualsiasi, non sono uguali tutti i buchi, provare per credere. Inoltre non si ferma lì. Anche la cottura lo porta ad esprimersi al meglio regalando una fusione saporita che va ad abbracciare uno ad uno gli altri elementi del piatto.
Vale anche per le preparazioni veloci, quelle che piacciono tanto ai ragazzi, che rianimano una cuoca arrivata tardi in cucina a fine giornata e che riportano alla mente cari luoghi del cuore, dove si sono seminati, anche fra un piatto e l'altro, i primi passi di una vita insieme.


CROQUE MADAME E CROQUE MONSIEUR ALL'EMMENTALER





per ogni toast:
due fette di pane tipo toast ma un po' più alto, rustico
olio evo
1 o 2 fette di prosciutto cotto, anche affumicato
Emmentaler
1 uovo per la versione femminile, il croque madame

per la besciamella;
40 g di burro
1/2 cipollina rossa
100 g farina
5 dl latte
sale pepe

Besciamella; rosolare nel burro dolce la cipollina tritata molto finemente, aggiungere sale, pepe e la farina. Diluire con il latte freddo. Si otterrà una besciamella molto soda.

Tostare leggermente il pane dopo averlo velato di olio evo.  Spalmarne una fetta con la  besciamella, aggiungere il prosciutto, sovrapporre l'altra fetta di pane, spalmare di besciamella, Enmentaler grattugiato a pioggia e passare sotto il grill per cinque minuti.





Questo è il croque monsieur.
Per il croque madame, far scivolare sul toast appena uscito dal grill, un uovo al tegamino. sale e pepe.
Buon appetito!





Con questa ricetta partecipo a:

















2 commenti:

  1. Mamma mia che bei ricordi francesi con questi due signor panini! Da rifare :D
    Un bacio!

    RispondiElimina