lunedì 27 febbraio 2017

Ciambelle fritte di Carnevale

Ultimi giorni di Carnevale, il tempo stringe, abbiamo appena il tempo per gli ultimi eccessi golosi poi il tempo di Quaresima ci riporterà ad un'alimentazione più sana. Allora mi ci butto anch'io, io che sono una che "il fritto fa male". Avanti ciambelline e chiacchiere, vediamo chi vince la sfida!


CIAMBELLE FRITTE DI CARNEVALE






250 g patate
500 g farina
50 g burro morbido
1 cubetto lievito di birra
20 g zucchero
2 uova
poco latte
olio di semi per friggere
zucchero semolato
crema pasticciera


Pelare le patate e cuocere a vapore. Passarle allo schiacciapatate e farle intiepidire.Aggiungere la farina, il burro, le uova, lo zucchero, il lievito sciolto in poco latte tiepido. Far riposare l'impasto per una quindicina di minuti poi riprenderlo e formare tante ciambelline che andranno disposte su stampi ricoperti di cartaforno e coperti di pellicola da cucina. Attendere la lievitazione al raddoppio del volume, circa due ore poi friggere a 170° - 180° girandole un paio di volte. Farle asciugare su una griglia e passarle calde nello zucchero. Siccome mi sembravano un po' asciutte le ho ammorbidite farcendole con poca crema pasticcera con una sac a poche. Come alternativa si possono servire le ciambelle mettendo la crema pasticcera a lato in un bicchierino.








1 commento:

  1. Farà anche male...basta non abusare penso...
    Per cui friggi pure che da vedere sono buonisssimi!!!!

    RispondiElimina