giovedì 19 ottobre 2017

Spaghetti cotti nella birra con ragù di manzo

In questo periodo sto sperimentando piatti che hanno la birra fra i loro ingredienti. Mi sto preparando per la serata di cucina della settimana prossima. Che elemento meraviglioso, davvero la si può impiegare in tutte le portate con una grande varietà di profumi e sentori. Certo non sono diventata un'esperta di questo mondo così vaso e reso ancora più ricco negli ultimi anni, dai tanti microcbirrifici che a livello artigianale, producono anche nel mio territorio piccoli gioielli da scoprire. Naturalmente i miei figli ringraziano, mai sono stati così disponibili nell'assaggiare e dare fondo alle bottiglie e bottigliette che in questi giorni sono passate dalla mia cucina.
Questi spaghetti nascono dalla ricetta di uno chef che io ho semplificato, semplificato, semplificato, fino a portarne la preparazione alla mia portata.
Sono proprio gustosi, un piatto da dividere con gli amici.



SPAGHETTI COTTI NELLA BIRRA CON RAGU' DI MANZO






per 4 persone:
280 g spaghetti (non troppo sottili)

per il ragù:
olio evo
un trito di sedano, carote e cipolla con una buona percentuale di sedano
200 g macinato di manzo
brodo vegetale
birra chiara o ambrata per sfumare
rosmarino
sale e pepe

per la salsa alla birra:
500 ml birra rossa
250 ml birra chiara
200 ml brodo vegetale

per il pane di finitura:
pane raffermo
burro
zucchero di canna

Per il ragù: scaldare in una padella due cucchiai di olio, aggiungere il trito di verdure e far rosolare. Unire il macinato di manzo e far prendere colore. Sfumare con la birra, aggiungere un rametto di rosmarino, sale, pepe, abbassare la fiamma e portare a cottura per almeno un'oretta, aggiungendo al bisogno del brodo vegetale.
Per la salsa: unire le due birre e far ridurre a fiamma media. Aggiungere il brodo e far restringere ancora. 
Per il pane: frullare grossolanamente il pane con un cucchiaio di zucchero di canna e rosolare questo trito in una padella calda con una noce di burro.
Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata per metà del loro tempo di cottura poi trasferirli nella padella con la salsa alla birra e completare.
Condire gli spaghetti con il ragù di manzo e servire cospargendo la pasta con il trito di pane.

Nessun commento:

Posta un commento